La resurrezione della Yamaha è stata ad un centimetro dal disastro a Buriram

condividi
commenti
La resurrezione della Yamaha è stata ad un centimetro dal disastro a Buriram
Germán Garcia Casanova
Di: Germán Garcia Casanova
09 ott 2018, 08:39

All'ultima curva del GP di Thailandia, Valentino Rossi ha tentato un attacco su Maverick Vinales e i due sono arrivati veramente un soffio da un contatto che avrebbe reso un disastro anche una gara positiva.

La Yamaha ha festeggiato in Thailandia il miglior risultato della seconda parte della stagione 2018, ritrovando un podio che le mancava dal GP di Germania, con il terzo posto di Vinales ed il quarto di Rossi. Un risultato che è arrivato ad un soffio da andare in fumo all'ultima curva.

Nelle immagini televisive, la cosa non si era notata perché erano concentrate sulla battaglia per la vittoria tra Marc Marquez ed Andrea Dovizioso.

Tuttavia, nel tentantivo di andare a riprendersi la terza posizione, Valentino ha tentato un attacco a Vinales all'ultima curva ed è arrivato lungo, evitando davvero per un miracolo la ruota posteriore della M1 gemella.

Le immagini sono state mostrate da MovistarTV proprio mentre era in corso l'intervista al campione dei Tavullia e qui vi mostriamo la sequenza con alcuni screenshot.

Scorrimento
Lista

Valentino Rossi in lotta con Maverick Viñales

Valentino Rossi in lotta con Maverick Viñales
1/5

Valentino Rossi in lotta con Maverick Viñales

Valentino Rossi in lotta con Maverick Viñales
2/5

Valentino Rossi in lotta con Maverick Viñales

Valentino Rossi in lotta con Maverick Viñales
3/5

Valentino Rossi in lotta con Viñales, mentre Marc Marquez e Andrea Dovizioso affrontano l'ultima curva (Screenshot MovistarTV)

Valentino Rossi in lotta con Viñales, mentre Marc Marquez e Andrea Dovizioso affrontano l'ultima curva (Screenshot MovistarTV)
4/5

Valentino Rossi in lotta con Maverick Viñales

Valentino Rossi in lotta con Maverick Viñales
5/5

L'intervistatrice Izaskun Ruiz ha quindi chiesto a Rossi della manovra e il "Dottore" ha confermato che i due hanno davvero rischiato di toccarsi.

"Si, ci ho provato, perché all'ultimo giro sono riuscito a ridurre il distacco. Davanti Marc e Dovi si davano fastidio e Vinales ha perso un po' di tempo. Ho pensato che ci dovevo provare, ma ero un po' lontano all'ultima curva. Ci ho provato, ma ho visto che non ci sarei riuscito, quindi ho rialzato la moto per evitare di toccarlo" ha spiegato Rossi.

Maverick, nel frattempo, dopo la gara ha aggiunto: "Sapevo che Valentino ci avrebbe provato. Non riuscivo a vederlo, ma sentivo che stava arrivando e poi ho visto che mi passava accanto".

Fortunatamente per la Yamaha, Rossi è riuscito ad evitare il patatrac con grande abilità, perché altrimenti saremmo qui a parlare di un altra domenica nera per la Casa di Iwata.

Prossimo articolo MotoGP
Marc Marquez è già entrato nel club dei 5 piloti più vincenti della storia del Motomondiale

Articolo precedente

Marc Marquez è già entrato nel club dei 5 piloti più vincenti della storia del Motomondiale

Articolo successivo

Motorsport Report: GP Thailandia, ma cosa s'è rotto sulla Ducati di Lorenzo?

Motorsport Report: GP Thailandia, ma cosa s'è rotto sulla Ducati di Lorenzo?
Carica i commenti