La peggior "caduta" di Pedrosa: dal 2001 Dani non aveva un avvio così deludente

condividi
commenti
La peggior
Oriol Puigdemont
Di: Oriol Puigdemont
03 lug 2018, 15:09

La Honda ha deciso di non rinnovare il contratto di Dani Pedrosa e questo sembra aver avuto un impatto enorme sullo stato d'animo del pilota spagnolo, che sta attraversando la sua stagione peggiore nel Mondiale dopo quella d'esordio di 18 anni fa.

Dani Pedrosa, Repsol Honda Team
Dani Pedrosa, Repsol Honda Team
Dani Pedrosa, Repsol Honda Team
Dani Pedrosa, Repsol Honda Team
Dani Pedrosa, Repsol Honda Team
Dani Pedrosa, Repsol Honda Team
Dani Pedrosa, Repsol Honda Team
Dani Pedrosa, Repsol Honda Team
Dani Pedrosa, Repsol Honda Team
Dani Pedrosa, Repsol Honda Team
Dani Pedrosa, Repsol Honda Team
Dani Pedrosa, Repsol Honda Team
Dani Pedrosa, Repsol Honda Team

Pedrosa al momento è 12esimo in classifica: ha ottenuto solo 41 punti ed è staccato di 99 dal leader, il suo compagno di squadra Marc Marquez.

I suoi migliori risultato nelle prime otto gare della stagione sono due quinti posti, arrivati a Le Mans e Barcellona. Finora non è ancora salito sul podio e l'ultima volta che gli era successo era stato nel 2001, anno del suo debutto in 125. Dal 2002 in poi, fino alla scorsa stagione, è sempre stato in grado di ottenere almeno due podi nelle prime otto gare.

Escluso il suo primo contatto con il Mondiale, il suo peggior avvio è stato quello del 2015, quando nelle prime otto gare aveva ottenuto appena 47 punti. Bisogna però considerare che aveva saltato tre gare per infortunio e questo quindi rende la sua situazione attuale ancora più allarmante.

Paradossalmente, la sua peggior stagione sta arrivando proprio dopo uno dei suoi migliori pre-campionati. Nel corso dei test invernali, infatti, Pedrosa era stato uno dei piloti di riferimento, stando sempre nelle prime posizioni.

Tuttavia, questo momento difficile corrisponde ad un punto di svolta della sua carriera. A 32 anni, dopo una vita intera legata alla Honda, sarà costretto a cambiare box nel 2019.

Il mese scorso al Mugello, l'azienda giapponese gli ha detto che il loro rapporto terminerà a fine anno, avendogli preferito Jorge Lorenzo per le prossime due stagioni. Una decisione che ha avuto un impatto enorme e negativo sulle motivazioni di Dani, come recentemente ha anche ammesso.

"Ovviamente, essere preoccupati per altre cose quando si guida la moto ed è un qualcosa che non ti aiuta. Queste moto le devi guidare senza pensare ad altro, se lo fai troppo, ha un impatto in pista" ha detto Dani ad Assen, dopo aver tagliato il traguardo in 15esima posizione, a 16 secondi dal vincitore Marquez.

"Dani sta attraversando una situazione difficile. Assen è una delle piste più difficili per lui, a causa delle sue condizioni fisiche, ma con la nostra moto, se non sei motivato, è impossibile essere veloce. La nostra moto si scuote molto, devi guidarla con coraggio, ma la cosa buona è che nel motociclismo è ancora il pilota che può fare la differenza" ha dichiarato Marc in Olanda.

La confessione di Pedrosa però è molto sorprendente, visto che è abituato ad affrontare la parte peggiore del motociclismo: gli infortuni. Tuttavia, la scelta della Honda di non includerlo più nei suoi piani sembra averlo colpito particolarmente.

Il tre volte campione del mondo si è abbattuto e questo non lo aiuta ad affrontare il presente.

Il pilota catalano dovrebbe entrare a far parte di un progetto molto ambizioso che probabilmente gli permetterà di guidare una Yamaha ufficiale, potendo contare sul supporto della Casa giapponese e con un grande budget messo a disposizione dallo sponsor Petronas.

Quelle due M1 ora sono le moto più ambite in griglia, anche se ormai sembrano destinate a Pedrosa e Morbidelli, con Dani che potrà trovare nella Yamaha un costruttore che gli darà tutto il suo supporto e in cambio si aspetta un importante bagaglio di conoscenze che può portare dalla Honda.

La carriera di Dani Pedrosa nei primi 8 GP stagionali

Stagione

Categoria

GP disputati

Posizione

Punti

2001

125cc

8

16º

22

2002

125cc

8

131

2003

125cc

8

124

2004

250cc

8

155

2005

250cc

8

156

2006

MotoGP

8

102

2007

MotoGP

8

106

2008

MotoGP

8

151

2009

MotoGP

8

92

2010

MotoGP

8

138

2011

MotoGP

5*

69

2012

MotoGP

8

146

2013

MotoGP

7*

136

2014

MotoGP

8

128

2015

MotoGP

5*

10º

47

2016

MotoGP

8

86

2017

MotoGP

8

87

2018

MotoGP

8

12º

41

* Ha saltato alcune gare per infortunio

Prossimo articolo MotoGP
Dani Pedrosa ha deciso il suo futuro e lo annuncerà al Sachsenring

Previous article

Dani Pedrosa ha deciso il suo futuro e lo annuncerà al Sachsenring

Next article

Fotogallery : Thomas Lüthi nel Gran Premio d'Olanda

Fotogallery : Thomas Lüthi nel Gran Premio d'Olanda

Su questo articolo

Serie MotoGP
Evento GP d'Olanda
Sotto-evento Domenica, gara
Piloti Daniel Pedrosa Shop Now
Team Repsol Honda Team
Autore Oriol Puigdemont
Tipo di articolo Analisi