La nuova era Yamaha in MotoGP può "liberare" Vinales
Prime
MotoGP Curiosità

La nuova era Yamaha in MotoGP può "liberare" Vinales

Di:
Co-autore:
Matteo Nugnes

Dopo l'elettrizzante inizio della sua carriera in Yamaha nel 2017, Maverick Vinales ha faticato a trovare la costanza. Molti temono che l'arrivo di Fabio Quartararo possa significare un disastro per lui, ma la partenza di Valentino Rossi potrebbe essere proprio l'impulso di cui ha bisogno.

La stagione 2021 della MotoGP segna diversi fatti storici per la Yamaha. Il primo è il 60esimo anniversario dell'impegno del costruttore giapponese nei Gran Premi. Segna anche il primo anno in cui la leggenda Valentino Rossi non farà parte della sua squadra ufficiale, essendo stato trasferito al Team Petronas (con una moto factory) per far posto a Fabio Quartararo.

In generale, se c'è un momento negli ultimi anni in cui si è visto un vero e proprio cambio della guardia nella classe regina, è questo. E per rendersene conto basta guardare anche alla Ducati, dove Andrea Dovizioso ha salutato dopo 8 anni per far spazio ad una coppia giovane formata da Jack Miller e Pecco Bagnaia.

condividi
commenti

MotoGP | Honda conferma che Marc Marquez sarà ai test di Sepang!

Il team Repsol Honda ha annunciato in un comunicato ufficiale che Marc Marquez prenderà parte ai test di Sepang, che danno inizio alla pre-stagione 2022 della MotoGP.

Razali ammette: "Binder promosso dalla Moto3 è un grande rischio"

Il team principal della WithU Yamaha RNF, Razlan Razali, ha ammesso che portare Darryn Binder in MotoGP dalla Moto3 è un grande rischio per entrambi, aggiungendo però che la squadra vede un grande potenziale nel sudafricano.

MotoGP
25 gen 2022

Darryn Binder: “La MotoGP è l’occasione della vita, non ascolto le opinioni”

Darryn Binder debutterà quest’anno in MotoGP, passando direttamente dalla Moto3 alla classe regina tra le numerose polemiche. Oggi si è presentato ufficialmente insieme al suo team, WithU Yamaha RNF, ed è pronto a smentire chiunque in questo momento ha dei dubbi sul proprio potenziale. Il sudafricano correrà con il pilota più anziano della griglia e conta di fare tantissima esperienza al suo debutto, lasciandosi alle spalle il malcontento di molti.

MotoGP
24 gen 2022

Dovizioso: "Vivo questa stagione come se fosse l'ultima"

Dopo un 2021 part-time, il forlivese torna a tempo pieno in MotoGP nel 2022, con a disposizione una Yamaha in versione factory gestita dal WithU RNF. Con l'addio di Valentino Rossi, sarà il più anziano in griglia, ma per il momento non sembra fasciarsi la testa pensando troppo a obiettivi a breve e a lungo termine. La testa è solo a cercare di essere competitivi e divertirsi.

MotoGP
24 gen 2022

Fotogallery MotoGP: WithU Yamaha RNF si presenta a Verona

Ecco le M1 del WithU Yamaha RNF Team, squadra di Razlan Razali che è stata presentata oggi a Verona, che nella MotoGP 2022 schiererà come uomo di punta Andrea Dovizioso, affiancandogli un esordiente che arriva dalla Moto3 come Darryn Binder.

MotoGP
24 gen 2022

MotoGP | WithU Yamaha RNF svela le M1 di Dovizioso e Binder

La squadra di Razlan Razali ha mostrato per la prima volta i nuovi colori delle Yamaha M1 che saranno portate in pista dal veterano Andrea Dovizioso e dall'esordiente Darryn Binder.

MotoGP
24 gen 2022

MotoGP | Diretta streaming: presentazione WithU Yamaha RNF

Il WithU Yamaha RNF Team svela in diretta da Verona le M1 di Andrea Dovizioso e Barryn Binder, con un evento online che potrete seguire in streaming anche qui, ma che è stato posticipato di un'ora (alle 17) per problemi tecnici.

MotoGP
24 gen 2022

MotoGP | Marc e Alex Marquez introducono i kart nel loro allenamento

Marc e Alex Márquez hanno introdotto quest’anno il karting nella loro preparazione per la pre-stagione della MotoGP, che inizierà il 5 febbraio con i test di Sepang.

MotoGP
24 gen 2022
LCR mostra i colori della Honda RC213V di Alex Marquez
Articolo precedente

LCR mostra i colori della Honda RC213V di Alex Marquez

Articolo successivo

Alex Marquez: "Non ero pronto quando Marc si è infortunato"

Alex Marquez: "Non ero pronto quando Marc si è infortunato"
Carica i commenti