La Marc VDS inizia a pianificare il salto in MotoGp

La Marc VDS inizia a pianificare il salto in MotoGp

La squadra attualmente impegnata in Moto2 si sta informando sui programmi clienti di Honda e Yamaha

A quanto pare le proposte arrivate da Honda e Yamaha, che l'anno prossimo introdurranno rispettivamente una vera e propria MotoGp da produzione e la vendita dei motori delle M1 alle squadre clienti, sta iniziando ad avere i primi esiti nella direzione sperata, ovvero verso un ulteriore allargamento della griglia di partenza. A quanto pare, infatti, la Marc VDS starebbe provando ad allestire un programma per il salto dalla classe Moto2 alla MotoGp, magari mantenendo in squadra il britannico Scott Redding, che in questa stagione sta mostrando una grande maturazione. Le prime ipotesi prese in condiserazione dal team sono state proprio le proposte di Honda e Yamaha, come ha confermato a Crash.net il team manager Ian Wheeler: "Stiamo valutando la possibilità di salire in MotoGp e abbiamo già parlato con diverse persone per valutare le possibili opzioni, inclusa quella di acquistare un motore Yamaha o la Honda RCV da produzione". "Anche questo fine settimana a Le Mans abbiamo pianificato degli incontri, che ci serviranno per capire se possiamo andare avanti con i nostri piani, anche se credo che ci vorrà ancora un po' di tempo prima che la Honda e la Yamaha possano mettere sul tavolo qualcosa di concreto, non solo per noi, ma per tutti i team che saranno interessati" ha aggiunto. Non bisogna dimenticare però che non è la prima volta che la Marc VDS tenta il salto verso la classe regina: due anni fa era stata infatti la prima a puntare sul concetto delle CRT, sviluppando per parecchio tempo la Suter-BMW, prima di arrendersi a proseguire solamente in Moto2.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie