La Honda lavora per portare Jonathan Rea in MotoGp

La Honda lavora per portare Jonathan Rea in MotoGp

Secondo le ultime voci potrebbe essere la Paul Bird Motorsport a gestire la sua "Production Racer"

Per ringraziarlo della sua grande fedeltà alla Honda, rimasta tale nonostante la CBR1000RR non sia sicuramente una moto in grado di ambire al titolo nel Mondiale Superbike, la Casa giapponese sta cercando di dare una mano a Jonathan Rea per trovare il modo di approdare in MotoGp nel 2014. Il britannico del Team Ten Kate ha visitato il paddock della classe regina al Sachsenring per capire se potessero esserci delle prospettive interessanti per lui e durante il weekend di Laguna Seca gli uomini della HRC hanno confermato di essere alla ricerca di una soluzione per affidargli una RC213V "Production Racer". A sua volta poi "Johnny", che lo scorso anno sostituì l'infortunato Casey Stoner sulla RC213V ufficiale a Misano e a Motorland Aragon ha fatto capire di essere disposto anche ad accettare questa soluzione pur di approdare in MotoGp. Una delle voci circolate nelle ultime settimane è che potrebbe essere la Paul Bird Motorsport a gestire la sua moto, ma ancora non è arrivata una conferma ufficiale. "Jonathan ha dimostrato di essere molto leale con la Honda e personalmente mi piacerebbe vederlo in MotoGp, perchè l'anno scorso ha fatto un bel lavoro e penso che merita questa chance. Quando parliamo con le squadre, abbiamo bisogno di capire che genere di pilota vogliano mettere sulle loro moto, ma Jonathan fa sempre parte della nostra lista" ha spiegato Livio Suppo a MotorCycleNews.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Jonathan Rea
Articolo di tipo Ultime notizie