MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
FP1 in
10 giorni
G
GP delle Americhe
02 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
36 giorni
G
GP d'Argentina
16 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
50 giorni
G
GP di Spagna
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
64 giorni
G
GP di Francia
14 mag
-
17 mag
Prossimo evento tra
78 giorni
G
GP d'Italia
28 mag
-
31 mag
Prossimo evento tra
92 giorni
G
GP della Catalogna
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
99 giorni
G
GP di Germania
18 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
113 giorni
G
GP d'Olanda
25 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
120 giorni
G
GP di Finlandia
09 lug
-
12 lug
Prossimo evento tra
134 giorni
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
162 giorni
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
169 giorni
G
GP di Gran Bretagna
27 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
183 giorni
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
197 giorni
G
GP di Aragon
01 ott
-
04 ott
Prossimo evento tra
218 giorni
15 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
232 giorni
23 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
240 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
246 giorni
G
GP di Valencia
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
260 giorni

La Honda ferma Alex Marquez per sicurezza

condividi
commenti
La Honda ferma Alex Marquez per sicurezza
Di:
7 feb 2020, 16:02

Alex Marquez ha completato solo 38 giri nella prima giornata dei test di Sepang, a causa di un problema sulla sua RC213V che ha consigliato alla Honda di tenerlo ai box per mezza giornata.

Essendo al suo primo anno in MotoGP, Alex Marquez è uno dei piloti che hanno accumulato il maggior numero di giri tra i test di Valencia e Jerez dello scorso novembre e lo shakedown della settimana scorsa in Malesia.

Tuttavia, nel primo giorno dei test collettivi pre-campionato, Alex non ha potuto girare quanto avrebbe voluto, a causa di un problema sulla sua Honda che lo ha costretto a rimanere ai box per molto tempo.

"Veniamo da due giorni di shakedown, quindi siamo partiti da una buona base. Ci siamo concentrati sul girare, anche se nel pomeriggio c'è stato un piccolo problema sulla moto e la Honda ha deciso di non farmi uscire più per sicurezza. Era una questione di tempo, ma domani sarà risolto al 100%" ha spiegato il campione del mondo della Moto2.

Leggi anche:

Alla fine della giornata, Alex si è piazzato 13esimo con un tempo di 1'59"918, a poco meno di un secondo dal miglior crono di Fabio Quartararo e ad un paio di decimi dal fratello Marc.

Per Alex, ogni giorno gli serve a fare un passo avanti nell'adattamento alla nuova categoria, ma soprattutto ad una moto considerata un po' critica da tutti.

"Ho migliorato molto la mia guida, ma il team mi sta aiutando tanto. La cosa più positiva per me è concentrarmi sulla moto 2020 ed adattarmi ad essa" ha detto Alex oggi pomeriggio.

Il pilota di Cervera sta anche provando ad approfittare di questi test per imparare qualcosa da tutti i suoi rivali.

"Cerco di imparare da chiunque trovo in pista. Per ora va meglio di quanto mi aspettassi, ma non so quanto stiano spingendo quelli davanti" ha spiegato.

Alex Márquez, Repsol Honda, a rueda de Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT

Alex Márquez, Repsol Honda, a rueda de Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT

Photo by: Gold and Goose / Motorsport Images

“La Honda aún me lleva ella a mí y no al revés, pero me siento bien encima de la moto, me transmite información. Noto la rueda delantera, cuando patina y demás”.

El de Cervera admitió que está tratando de adaptarse a sus nuevas necesidades.

“Mi pilotaje está cambiando mucho respecto de Moto2, pero en Moto2 ahora ya tienes que hacer cosas similares a las que hacemos en MotoGP”, valoró.

“Lo que más me cuesta es rodar con gomas gastadas, ser constante ahí”.

Le preguntaron por su hermano Marc y si estaban haciendo una preparación conjunta.

“No sé qué tipo de moto usa Marc, yo no les pido nada a los técnicos, ellos me lo piden a mi”, zanjó.

Más de MotoGP:

↓ El estreno de Alex Márquez con los colores de Repsol ↓   

Scorrimento
Lista

Alex Marquez, Repsol Honda Team

Alex Marquez, Repsol Honda Team
1/13

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Marquez, Repsol Honda Team

Alex Marquez, Repsol Honda Team
2/13

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Marquez, Repsol Honda Team

Alex Marquez, Repsol Honda Team
3/13

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Marquez, Repsol Honda Team

Alex Marquez, Repsol Honda Team
4/13

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Marquez, Repsol Honda Team

Alex Marquez, Repsol Honda Team
5/13

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Marquez, Repsol Honda Team

Alex Marquez, Repsol Honda Team
6/13

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Marquez, Repsol Honda Team

Alex Marquez, Repsol Honda Team
7/13

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Marquez, Repsol Honda Team

Alex Marquez, Repsol Honda Team
8/13

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Marquez, Repsol Honda Team

Alex Marquez, Repsol Honda Team
9/13

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Marquez, Repsol Honda Team

Alex Marquez, Repsol Honda Team
10/13

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Marquez, Repsol Honda Team

Alex Marquez, Repsol Honda Team
11/13

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Marquez, Repsol Honda Team

Alex Marquez, Repsol Honda Team
12/13

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Marquez, Repsol Honda Team

Alex Marquez, Repsol Honda Team
13/13

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Articolo successivo
Quartararo: “Domani proverò la Yamaha del 2020”

Articolo precedente

Quartararo: “Domani proverò la Yamaha del 2020”

Articolo successivo

Aleix: "Aprilia migliorata in tutto, ma soprattutto il turning"

Aleix: "Aprilia migliorata in tutto, ma soprattutto il turning"
Carica i commenti