KTM: Portimao deve essere la gara della riscossa
Prime
MotoGP Analisi

KTM: Portimao deve essere la gara della riscossa

Di:

L'avvio della stagione 2021 è stato al di sotto delle aspettative per la KTM, anche se Losail non è mai stata una pista amica. A Portimao però è la Casa austriaca è chiamata alla riscossa, perché a novembre aveva dominato con Miguel Oliveira.

Il Gran Premio del Portogallo è solamente la terza gara della MotoGP 2021, ma per qualcuno rischia già di diventare uno spartiacque importante. Per la KTM il Mondiale è iniziato decisamente al di sotto delle aspettative, quindi la Casa austriaca è chiamata ad una riscossa, specialmente su una pista come Portimao dove neanche cinque mesi fa aveva dominato con Miguel Oliveira.

Dopo le tre vittorie dello scorso anno, a Mattighofen non si sono ancora azzardati a pronunciare la parola Mondiale, ma l'obiettivo per il 2021 era quello di provare ad inserirsi nella lotta per al vertice su tutti i circuiti. E la realtà non avrebbe potuto essere più distante da ciò nelle prime due uscite stagionali, anche se va detto che un debutto difficile era già stato messo in preventivo, visto che Losail è una pista storicamente poco amica per la RC16.

condividi
commenti

Come l'ingresso della VR46 può modificare i piani degli altri team

L'annuncio dell'ingresso del Team VR46 sulla griglia della MotoGP è stata vista come una grande notizia per il campionato, con l'arrivo di un giocatore molto influente sia per le squadre che per i costruttori.

MotoGP: scatta l'allarme sicurezza per le velocità troppo alte Prime

MotoGP: scatta l'allarme sicurezza per le velocità troppo alte

I paurosi incidenti visti a Jerez hanno fatto scattare l'allarme tra i piloti per le velocità elevate raggiunte dalle MotoGP, ma convincere i costruttori a fare un passo indietro sembra davvero difficile.

Rossi: quanto è amaro dirsi addio Prime

Rossi: quanto è amaro dirsi addio

Valentino Rossi sta attraversando il più difficile avvio di stagione della carriera. Appena quattro punti in altrettante gare. Lontano dalla top15, il Dottore rischia di vivere una lenta stagione da incubo in attesa di ufficializzare una decisione che, onestamente, sarebbe stato bene intraprendere anni fa

MotoGP
5 mag 2021

Rins ha di nuovo dolore alla spalla: “Simile all’anno scorso”

Il pilota Suzuki ha concluso in anticipo la giornata di test collettivi a Jerez lunedì scorso per andare a Barcellona e fare una visita medica alla spalla destra, infortunata nel 2020.

MotoGP
5 mag 2021

Misano apre le prevendite per MotoGP e SBK

Sconti a chi acquista i biglietti entro il mese di maggio (WorldSBK) e 8 luglio (MotoGP). In attesa di aggiornamenti sulle normative, MWC lavora a vari format di presenza sulle tribune, distanziate e con protocolli già testati nel 2020.

MotoGP
5 mag 2021

Puig: "Honda sa che abbiamo problemi con la moto"

Alberto Puig, team manager della Repsol Honda, riconosce le difficoltà che sta attraversando la Casa giapponese, che non vince una gara dal 2019.

MotoGP
5 mag 2021

Lorenzo: “Mi aspettavo molto da Marquez, ma ha avuto paura”

Jorge Lorenzo ha analizzato il Gran Premio di Spagna sul suo canale YouTube, distinguendo le sorprese e le delusioni del fine settimana.

MotoGP
5 mag 2021
Ceccarelli: "Un allarme per la MotoGP il guaio di Quartararo" Prime

Ceccarelli: "Un allarme per la MotoGP il guaio di Quartararo"

Franco Nugnes, in compagnia del Dottor Ceccarelli, affronta il tema dell'ennesimo caso di sindrome compartimentale in MotoGP. Fabio Quartararo si è dovuto arrendere al dolore durante il GP di Spagna: classe regina in allarme?

MotoGP
5 mag 2021
MotoGP: Ducati aspira a mantenere le sue sei moto nel 2022

Articolo precedente

MotoGP: Ducati aspira a mantenere le sue sei moto nel 2022

Articolo successivo

Márquez: "Ho ascoltato i medici e il mio corpo per tornare”

Márquez: "Ho ascoltato i medici e il mio corpo per tornare”
Carica i commenti