Schwantz torna al Mugello a 17 anni dal suo ritiro

Schwantz torna al Mugello a 17 anni dal suo ritiro

Il texano lo annunciò proprio in Toscana, dove ieri ha premiato i vincitori della PreGp

Fu proprio nella sala stampa del Mugello, il 10 giugno 1995, che Kevin Schwantz, in lacrime davanti alle telecamere, annunciava il suo ritiro dal mondo delle corse. E la maggior parte di quelli che erano presenti facevano fatica a trattenere le lacrime anche loro, commossi e consci del fatto che il Motomondiale stava perdendo un protagonista. Ecco perchè, a distanza di diciassette anni da quel giorno, tanti cupolini delle moto di appassionati sfoggiano ancora con orgoglio il numero 34. Domenica il campione texano, mondiale 1993, era al Mugello dove in occasione del suo ritiro ebbe una straordinaria passarella a bordo di una Ferrari che lo accompagnò per tutto il circuito a ricevere il tributo del pubblico al quale, per tanto tempo, aveva dato tutto se stesso. Schwantz ha effettuato le premiazioni della gara di PreGp, riservata a giovanissimi piloti di 13 anni.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie