Lorenzo il pelato teme Stoner e Pedrosa

condividi
commenti
Lorenzo il pelato teme Stoner e Pedrosa
Redazione
Di: Redazione
17 lug 2010, 15:39

Lo spagnolo non cita Valentino Rossi fra i pretendenti al podio nella gara di domani

Jorge Lorenzo sorride dopo la pole del Sachsenring. Sembra essersi tolto dalle spalle la responsabilità della doppia caduta di De Puniet e Spies causata dal motore che aveva ormai una vita di 1200 km:"Non è bello tornare in pista sapendo che la traiettoria ideale è sporca di olio, ma sono molto contento del tempo che sono riuscito a fare perché si sarebbe potuto girare due o tre decimi più forte". E' parso che fossi l'unico in grado di girare con un passo sotto l'1'22"... "Sono soddisfatto del lavoro che abbiamo svolto nel trovare una buona messa a punto, ma domani sarà molto dura con Stoner e Pedrosa perché nell'arco della gara bisognerà tenerli d'occhio". E' curioso che il maiorchino non inserisce Valentino nella lotta per il podio. Daniel Pedrosa è molto carico: ha effettuato un gran lavoro di messa a punto sulla Jonda e si sente fiducioso per domani: "Si abbiamo trovato delle buone soluzioni e sono sicuro di poter lottare per il vertice. Abbiamo ancora un paio di cose da mettere a punto, ma sono sicuro che faremo un buon lavoro: siamo competitivi". Casey Stoner dopo aver ufficalizzato il passaggio alla Honda l'anno prossimo, sembra essersi liberato da un peso e si è rivisto l'australiano aggressivo che conoscevamo... "La moto è veloce - ammette Casey - possiamo dire la nostra qui, anche se dobbiamo ancora lavorare per avere maggiore fiducia sull'anteriore. Abbiamo trovato la strada giusta e sono fiducioso per la corsa. Specie ora che abbiamo le ali...".
Prossimo articolo MotoGP
La Ducati apre l'era dell'aerodinamica

Previous article

La Ducati apre l'era dell'aerodinamica

Next article

Lorenzo rompe il motore poi centra la pole

Lorenzo rompe il motore poi centra la pole

Su questo articolo

Serie MotoGP
Piloti Jorge Lorenzo Shop Now , Casey Stoner
Autore Redazione
Tipo di articolo Ultime notizie