MotoGP
20 set
-
22 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
18 ott
-
20 ott
Evento concluso
25 ott
-
27 ott
Evento concluso
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso

Jarvis col dubbio Vinales o Quartararo: "Rossi? Dipende se vorrà continuare"

condividi
commenti
Jarvis col dubbio Vinales o Quartararo: "Rossi? Dipende se vorrà continuare"
Di:
, Motorsport.com Switzerland
31 ott 2019, 15:18

Il numero uno della Yamaha, in un'intervista a Marca, ha spiegato i piani del team di Iwata in vista del futuro.

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
Il poleman Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing, e il secondo Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

La situazione di Maverick Viñales è abbastanza complicata. Il pilota spagnolo, infatti, ha il contratto in scadenza con la Yamaha alla fine del 2020, ma potrebbe decidere di rinnovare con il team di Iwata alla fine della prossima stagione. A pesare sulla sua decisione tante variabili.

Qualora, infatti, Valentino Rossi decidesse di proseguire ancora il proprio rapporto con la squadra giapponese, in Yamaha si ritroverebbero a quel punto a dover scegliere se proseguire con Viñales o puntare forte sull'ottimo Quartararo promuovendolo nel team factory.

Leggi anche:

Maverick però non resterebbe di certo a bocca asciutta. Il suo talento è apprezzato, infatti, da tutti gli altri top team. In particolare Ducati e Suzuki sembrano molto interessati a lui per il futuro. In un'intervista a Marca, Lin Jarvis ha provato a fare il punto della situazione: "Parlare del 2021 mi sembra prematuro, è tra due anni. Naturalmente il prossimo anno i piloti resteranno gli stessi. Per il team factory abbiamo bisogno di due piloti veloci e Fabio è molto interessante, quindi è logico che dopo due anni nel team satellite voglia passare in quello factory".

Il team principal della Yamaha ha poi proseguito: "Maverick è molto interessante perché è veloce e ha 4 anni di esperienza con la squadra ufficiale. Credo che abbia il potenziale per vincere il Mondiale. Anche Valentino è interessante perché è spesso molto competitivo ed è sicuramente tra i migliori piloti, ma la domanda è se continuerà o meno. Bisogna aspettare e vedere. Al momento non è un problema perché non dobbiamo prendere decisioni, ma potrebbe diventarlo".

Infine Jarvis ha così concluso il proprio intervento: "Dipenderà dalle intenzioni di Maverick e per ora ci ha detto che vuole restare con noi, ma naturalmente è importante che la nostra moto sia competitiva. Lui aveva cominciato bene poi si è perso e non siamo riusciti a dargli una buona moto. Sappiamo però che se Maverick guida una M1 e si sente a suo agio può diventare imbattibile".

 
Articolo successivo
Dovizioso: "La differenza con Marquez è ridicola, troppo grande"

Articolo precedente

Dovizioso: "La differenza con Marquez è ridicola, troppo grande"

Articolo successivo

Lorenzo: “Sono stato irriconoscibile in Honda”

Lorenzo: “Sono stato irriconoscibile in Honda”
Carica i commenti