Il "taglio" di ieri costa un punto sulla licenza a Iannone

La Race Direction ha considerato pericolosa la sua manovra e non si è limitata a cancellargli il tempo

Il
Il taglio della chicane effettuato da Andrea Iannone nella Q2 delle qualifiche di ieri non è passato inosservato alla Race Direction della MotoGp, che non si è limitata a cancellare il miglior tempo del pilota della Ducati Pramac, che così oggi sarà costretto a scattare dall'11esima posizione nel Gp di Francia. Il pilota di Vasto stava inseguendo il poleman Marc Marquez e sfruttando la sua scia aveva fatto segnare degli ottimi parziali. Purtroppo poi è arrivato lungo in staccata alla chicane, ma ha sfruttato la via di fuga in asfalto per rientrare in pista a razzo e riattaccarsi alla RC213V del campione del mondo in carica, sperando probabilmente di poterne prendere la scia per un secondo tentativo. Una manovra che ha spaventato "El Cabronsito", ma che è stata ritenuta pericolosa anche dai commissari, che hanno deciso di infliggergli un punto di penalità sulla licenza.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Andrea Iannone
Articolo di tipo Ultime notizie