Il Sachsenring rinuncia alla MotoGp per il 2012

Il Sachsenring rinuncia alla MotoGp per il 2012

I costi erano molto più elevati dei ricavi e l'ADAC è stata costretta ad alzare bandiera bianca

La MotoGp non farà tappa al Sachsenring nel 2012: l'annuncio shock è stato dato oggi dall'ADAC, la società che organizza il Gp di Germania, che ha annunciato la rinuncia allo slot nel calendario della prossima stagione a causa del costo eccessivo legato alla realizzazione dell'evento. Nonostante nel 2011 si siano registrate oltre 200.000 presenze sugli spalti dell'impianto tedesco nell'arco dell'intero weekend, il bilancio di fine stagione parla di una perdita di circa 600.000 euro, nonostante l'aumento dei prezzi dei biglietti del 10% ed un risparmio importante sulle spese di gestione. A questo bisogna aggiungere il fatto che la Dorna avrebbe raddoppiato le sue richieste economiche, portandole da 2 a 4 milioni di euro. Una situazione che quindi veniva a creare una proiezioni con oltre 2 milioni di passivo per il 2012, che quindi ha portato l'ADAC a prendere questa dura decisione. A questo punto però tocca proprio alla Dorna andare a scovare un'alternativa valida, visto che il Sachsenring ospitava il Gp di Germania dall'ormai lontano 1998.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie