Il Mugello miglior impianto 2011 secondo l'IRTA

Il Mugello miglior impianto 2011 secondo l'IRTA

Il trofeo è assegnato direttamente da piloti, stampa ed addetti ai lavori

L’Autodromo Internazionale del Mugello ha vinto il titolo di ‘Best Grand Prix 2011’ il più importante riconoscimento che il mondo del motorsport assegna all’organizzatore di gare motociclistiche. L’autodromo della Ferrari è risultato il migliore a livello mondiale tra tutti gli impianti che ospitano gare di Campionato del Mondo. Il Trofeo, assegnato direttamente da piloti, stampa ed addetti ai lavori attraverso l’Associazione dei team IRTA (International Road Racing Teams Association) viene attribuito in base a severi parametri oggettivi che indagano ogni singolo aspetto gestionale di un Gran premio: dalla qualità della struttura alla capacità organizzativa dello staff; dall’elevato livello dei servizi all’efficienza dell’apparto logistico. “Considero questo Premio un riconoscimento all’eccellenza italiana nel mondo," commenta Paolo Poli, direttore del circuito di Scarperia. "In un anno denso di significati per la nostra Nazione il premio vinto dell’Autodromo Internazionale del Mugello, organizzatore del Gran Premio d'Italia, ha dimostrato come il sistema Paese sappia dare segnali di assoluta eccellenza e sia in grado di rispondere - con la forza della tradizione e la qualità dell’innovazione - a grandi sfide in un settore, quello degli impianti sportivi, nel quale il confronto è con realtà realizzate e sostenute direttamente da Stati nazionali, spesso emergenti, desiderosi di presentarsi al mondo quali nuovi leader di riferimento”. Importanti i lavori effettuati nel 2011 al circuito della Ferrari: un nuovo manto d’asfalto, steso per l’intera lunghezza del tracciato con tecniche innovative, ed una nuova tribuna centrale coperta, sormontata da oltre 3.000 pannelli fotovoltaici. Questo, invece, il commento del Presidente IRTA Herve Poncharal. "Il migliore Gran Premio è votato dai team ed i team discutono con i piloti, i tecnici, i media. Così non si tratta soltanto di premiare la pista dove si corre, ma di premiare l’intera organizzazione visto che ognuno, al Gran Premio, si sente talmente bene, come se fosse a casa propria. Personalmente sono molto contento che il Mugello abbia vinto questo riconoscimento per la quinta volta. Sono felicissimo al pensiero che torneremo presto al Mugello: questo Premio è decisamente meritato”. L’anno scorso Dorna e l’Autodromo del Mugello hanno raggiunto un accordo per un nuovo contratto pluriennale con il Gran Premio d’Italia che continuerà ad essere ospitato presso il circuito toscano almeno fino al 2016. Quest’anno la prova iridata del Campionato del Mondo si terrà al Mugello il prossimo 15 luglio. “Questo conferma come il Gran Premio d’Italia," ha poi concluso Poli, "rimarrà il più importante evento del nostro calendario sportivo per i prossimi anni. Nello stesso tempo continueremo la nostra positiva collaborazione con Dorna and IRTA, la cui professionalità ha permesso alle gare motociclistiche di raggiungere un successo ed una popolarità mai raggiunta prima”.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie