MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
FP1 in
13 giorni
G
GP delle Americhe
02 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
40 giorni
G
GP d'Argentina
16 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
54 giorni
G
GP di Spagna
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
68 giorni
G
GP di Francia
14 mag
-
17 mag
Prossimo evento tra
82 giorni
G
GP d'Italia
28 mag
-
31 mag
Prossimo evento tra
96 giorni
G
GP della Catalogna
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
103 giorni
G
GP di Germania
18 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
117 giorni
G
GP d'Olanda
25 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
124 giorni
G
GP di Finlandia
09 lug
-
12 lug
Prossimo evento tra
138 giorni
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
166 giorni
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
173 giorni
G
GP di Gran Bretagna
27 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
187 giorni
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
201 giorni
G
GP di Aragon
01 ott
-
04 ott
Prossimo evento tra
222 giorni
15 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
236 giorni
23 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
244 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
250 giorni
G
GP di Valencia
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
264 giorni

Iannone: "Giornata positiva, ma ci manca grip al massimo angolo di piega"

condividi
commenti
Iannone: "Giornata positiva, ma ci manca grip al massimo angolo di piega"
Di:
5 lug 2019, 17:55

Il pilota dell'Aprilia ha chiuso le FP2 con il 16° tempo ma è distante pochi decimi dalla top 10. Andrea ha lamentato una carenza di grip al massimo angolo di piega a centro curva.

E’ stato un venerdì dai due volti quello vissuto da Andrea Iannone al Sachsenrign. Il pilota dell’Aprilia, dopo aver chiuso con un positivo ottavo tempo le libere del mattino, è retrocesso in sedicesima posizione al termine delle FP2 ma con distacchi davvero ridotti dall’ultimo pilota entrato in top 10, Valentino Rossi.

Iannone, al mattino, ha chiuso il turno con il crono di 1'22’’397, mentre al pomeriggio si è migliorato scendendo sino a 1’21’’758 accusando in ogni caso un ritardo dalla vetta nell’ordine di un secondo.

Nonostante la provvisoria esclusione dal Q2, qualora la posizione in classifica dovesse essere confermata, Iannone si è detto piuttosto soddisfatto di questo venerdì di libere anche se ha individuato nella carenza di grip al massimo angolo di piega uno dei problemi sui quali lavorare in vista di domani.

“La giornata è andata abbastanza bene anche se dobbiamo perfezionare qualcosa sulla moto. Le sensazioni non sono negative, anche se ci manca grip al massimo angolo e non siamo molto efficaci nell’arrivare al punto di corda. Dall’inizio della frenata alla fase di inserimento siamo un po’ lenti, ma domani proveremo a fare delle modifiche”. 

Leggi anche:

“E’ importante migliorare l’inserimento in curva e migliorare un po’ il grip al massimo angolo. La moto diventa molto nervosa e tende a muoversi tanto perché c’è una grande differenza di aderenza”.

 

Per il pilota dell’Aprilia era prevista una prova comparativa con alcune modifiche effettuate al mattino, ma alcuni piccoli inconvenienti hanno rinviato questo confronto.

“Il feeling non è male anche se abbiamo avuto un problemino con la moto sulla quale abbiamo fatto qualche modifica e quindi non sono riuscito a provare nulla di diverso rispetto a questa mattina. Questo inconveniente non ci ha permesso di capire alcune cose, ma abbiamo qualche idea per domani”.

Iannone ha poi indicato nell’elettronica un altro aspetto dove intervenire e spera che il suo team riesca a porre rimedio in occasione della pausa estiva.

“Facciamo molta fatica a gestire le impennate ed abbiamo qualche problema anche con il traction control. Lo sapevamo e cercheremo di lavorare su questi aspetti durante la pausa estiva”.

Andrea, infine, ha parlato della gestione gomme affermando come tutte le mescole sul tracciato tedesco soffrano di un degrado importante.

“Sembra che tutte le gomme abbiano un drop importante. Qua avranno un ruolo fondamentale e sarà importante riuscire a gestirle correttamente”.  

“Con la dura all’inizio non sono andato molto forte perché non mi sono trovato molto a mio agio, ma quando l’ha capita è arrivato il drop . Non ho sfruttato tutto al meglio, ma non è quello il problema. Domani dovremo essere veloci per cercare di restare nei dieci e non è un obiettivo impossibile”.

Informazioni aggiuntive di Juliane Ziegengeist

Scorrimento
Lista

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
1/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
2/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
3/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
4/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
5/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
6/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
7/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
8/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
9/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
10/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

 

Articolo successivo
Fotogallery MotoGP: gli scatti più belli dei primi due turni di libere del GP di Germania

Articolo precedente

Fotogallery MotoGP: gli scatti più belli dei primi due turni di libere del GP di Germania

Articolo successivo

LIVE MotoGP: GP di Germania, Prove Libere 3

LIVE MotoGP: GP di Germania, Prove Libere 3
Carica i commenti