MotoGP
18 ott
-
20 ott
Evento concluso
25 ott
-
27 ott
Evento concluso
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso

Iannone: "Abbiamo rischiato una modifica nel time attack e non ha pagato"

condividi
commenti
Iannone: "Abbiamo rischiato una modifica nel time attack e non ha pagato"
Di:
8 mar 2019, 18:50

Il pilota dell'Aprilia ha cercato di migliorare il turning della sua RS-GP, ma ha perso qualcosa a livello di grip e quindi si ritrova 19esimo. Se non altro, però, ha risparmiato una gomma morbida per domani.

C'erano molti occhi puntati sul debutto ufficiale di Andrea Iannone in sella all'Aprilia e non si può negare che l'esito della prima giornata di prove del GP del Qatar sia stato un pochino deludente per il pilota di Vasto.

Se il suo compagno di squadra Aleix Espargaro è riuscito addirittura a ritagliarsi uno spazio nella top 10, con il decimo tempo, "The Maniac" non è riuscito a fare meglio del 19esimo tempo, staccato addirittura di un secondo rispetto alla RS-GP gemella.

Tuttavia, a fine giornata Andrea ha spiegato che il "time attack" non è andato come avrebbe sperato perché ha azzardato una modifica di set-up proprio in quel momento. Inoltre, ha utilizzato una sola gomma morbida, preservandone una per domani.

"Abbiamo usato solo una gomma morbida e anche nei test avevamo visto che la media con questa temperatura per noi non era performante. Abbiamo provato qualcosa sulla moto per cercare di migliorare un po' il turning, ma in questo modo abbiamo un po' peggiorato il grip. L'abbiamo rischiata quando abbiamo messo la gomma morbida, ma sicuramente non è stata una mossa giusta. Almeno ho risparmiato una gomma morbida rispetto agli altri" ha detto Iannone.

Leggi anche:

Ancora una volta, Espargaro ha lamentato qualche problema in accelerazione per la RS-GP. Quando gli è stato domandato se secondo lui sia una cosa che dipende dal motore o dall'elettronica, l'ex pilota di Ducati e Suzuki ha spiegato che secondo lui in realtà la base è buona, ma che è l'intero pacchetto che deve progredire.

"Secondo me la nostra moto non va male, bisogna riuscire a farla curvare un po' meglio, perché in questo modo riesci ad accelerare meglio. Ma è un po' tutto, perché se hai un motore più potente, l'elettronica che lavora bene e le ali che ti tengono la ruota davanti per terra migliori. Però ribadisco, come base non siamo messi male e dobbiamo cercare di sfruttare il nostro pacchetto. Poi è chiaro che fin dal primo test ho detto che ci manca qualcosa in accelerazione, che la moto impennava un po' troppo facilmente. Però sono stati fatti dei piccoli passi in avanti e questo vuol dire che la direzione è quella giusta. Bisogna dare tempo ai ragazzi".

Infine, non poteva mancare un accenno agli obiettivi per le qualifiche di domani: "Sicuramente mi piacerebbe riuscire a stare nei dieci, ma sono tutti molto vicini, quindi non è mai facile. Penso che già stare nei dieci, vorrebbe dire che stiamo andando molto forte. Domani sarà un po' più faticoso fare il tempo durante il giorno, ma ci proveremo".

Informazioni aggiuntive di Oriol Puigdemont

Scorrimento
Lista

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
1/8

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
2/8

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
3/8

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
4/8

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
5/8

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
6/8

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
7/8

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
8/8

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Articolo successivo
MotoGP, Losail, Libere 2: Marquez mostruoso, Rossi sprofonda 17esimo

Articolo precedente

MotoGP, Losail, Libere 2: Marquez mostruoso, Rossi sprofonda 17esimo

Articolo successivo

Bagnaia: "Sono sfortunato, non trovo mai nessuno da seguire"

Bagnaia: "Sono sfortunato, non trovo mai nessuno da seguire"
Carica i commenti