MotoGP: i piloti che hanno fatto più giri in testa nel 2020

Più della metà dei piloti della griglia di partenza della MotoGP sono riusciti a comandare durante le 14 gare della stagione 2020.

MotoGP: i piloti che hanno fatto più giri in testa nel 2020

I nove vincitori ed i 15 diversi piloti saliti sul podio nel corso del 2020 dimostrano quanto la MotoGP sia stata equilibrata in questa stagione. Infatti, nessuno ha vinto più di tre gare, ed il campione Joan Mir ne ha vinta solamente una.

Lo spagnolo della Suzuki non ha nemmeno conquistato una pole position ed ha condotto solo gli ultimi 11 giri della prima gara a valencia. Non a caso, è solamente decimo nella classifica dei 13 piloti che hanno fatto più giri in testa quest'anno.

Tuttavia, 13 piloti al comando in una sola stagione non rappresentano un record. Senza andare troppo lontano, nel 2006 sono stati 14, anche se solo 7 di loro erano riusciti a vincere.

Leggi anche:

Guardando questa classifica, spiccano due cose. La prima è che Marc Marquez, nonostante abbia disputato una sola gara, ha avuto il tempo di condurre due giri a Jerez prima di rimanere fuori per il resto della stagione. La seconda è che Valentino Rossi non lo ha fatto per la prima volta dai suoi due anni in Ducati (2011 e 2012).

In cima alla lista c'è il secondo nel Mondiale, Franco Morbidelli, che ha condotto 97 dei 332 giri in programma (29%). Il pilota italiano è stato leader in cinque gare, vincendone tre di queste. Ma non solo, Franco ha comandato alla fine di ogni giro a Misano, Aragon e Valencia. Così come il suo compagno Fabio Quartararo nella seconda gara di Jerez, Danilo Petrucci a Le Mans e Miguel Oliveira a Portimao.

I piloti di MotoGP che hanno comandato per più giri nel 2020

Pos Pilota Giri
1 Franco Morbidelli 97  
2 Fabio Quartararo 58  
3 Alex Rins 31  
4 Danilo Petrucci 26  
5 Miguel Oliveira 26  
6 Maverick Viñales 25  
7 Jack Miller 15  
8 Pecco Bagnaia 15  
9 Andrea Dovizioso 11  
10 Joan Mir 11  
11 Brad Binder 9  
12 Pol Espargaró 6  
13 Marc Márquez 2  

I piloti di MotoGP con più vittorie nel 2020

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT (3)
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT (3)
1/10

Foto di: MotoGP

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT (3)
Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT (3)
2/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3 (2)
Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3 (2)
3/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Brad Binder, Red Bull KTM Factory Racing (1)
Brad Binder, Red Bull KTM Factory Racing (1)
4/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team (1)
Andrea Dovizioso, Ducati Team (1)
5/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing (1)
Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing (1)
6/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team (1)
Danilo Petrucci, Ducati Team (1)
7/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP (1)
Alex Rins, Team Suzuki MotoGP (1)
8/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP (1)
Joan Mir, Team Suzuki MotoGP (1)
9/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Los nueve ganadores de 2020: Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing, Brad Binder, Red Bull KTM Factory Racing, Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT, Andrea Dovizioso, Ducati Team, Joan Mir, Team Suzuki MotoGP, Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3, Alex Rins, Team Suzuki MotoGP, Danilo Petrucci, Ducati Team, Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Los nueve ganadores de 2020: Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing, Brad Binder, Red Bull KTM Factory Racing, Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT, Andrea Dovizioso, Ducati Team, Joan Mir, Team Suzuki MotoGP, Miguel Oliveira, Red Bull KTM Tech 3, Alex Rins, Team Suzuki MotoGP, Danilo Petrucci, Ducati Team, Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
10/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condividi
commenti
Lorenzo a Dovi: "Ti avrei battuto se fossi rimasto in Ducati"
Articolo precedente

Lorenzo a Dovi: "Ti avrei battuto se fossi rimasto in Ducati"

Articolo successivo

Yamaha: fiducia per l'affidabilità dei motori nel 2021

Yamaha: fiducia per l'affidabilità dei motori nel 2021
Carica i commenti