Honda avrà le concessioni se non sale mai sul podio nel 2021

Honda HRC si classifica per avere le concessioni il prossimo anno, se conclude questa stagione senza mai salire sul podio. Questo permetterebbe al team di sviluppare il motore e fare test liberamente.

Honda avrà le concessioni se non sale mai sul podio nel 2021

Il colosso giapponese potrebbe usufruire delle concessioni il prossimo anno, se in questa stagione non otterrà mai un podio, come ha potuto apprendere Motorsport.com. Il sistema di concessioni è stato implementato qualche anno fa con l’idea di accelerare la crescita dei nuovi costruttori che entravano nel mondiale. Di queste concessioni hanno usufruito Suzuki, KTM, Aprilia, con quest’ultima che ancora ne dispone.

Di base, la differenza principale tra i costruttori che le usano e quelli che non lo usano è il numero di motori e il loro sviluppo durante la stagione.

Coloro che non si qualificano hanno sette motori per pilota a stagione, tutti identici, che sono sigillati nel primo Gran Premio dell’anno e non possono variare. Coloro che li hanno già abbandonati o non li hanno mai avuti, d'altra parte, possono utilizzare fino a nove motori all'anno (in un campionato del mondo con un minimo di 19 gare), e tutti possono essere diversi ed essere sviluppati durante la stagione.

Un altro vantaggio è che i team con concessioni sono liberi di effettuare test privati con i loro piloti e collaudatori di fabbrica, mentre i produttori senza concessioni possono fare solo test ufficiali della MotoGP.

Un'altra differenza è che i produttori hanno diritto a tre wild card per stagione, mentre le squadre in concessione ne hanno diritto a sei. Questa situazione permetterebbe alla Honda e ai suoi piloti di fare molti più test e, soprattutto, di sviluppare e cambiare liberamente le parti del motore durante la prossima stagione.

Durante il 2020 e il 2021, a causa del congelamento dei motori, la FIM non ha permesso ingressi nel club dei team con concessioni, ma la porta si apre per il 2022 e arriva proprio nel momento in cui HRC sta attraversando il suo periodo peggiore da quando è arrivato nel campionato del mondo.

Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
1/8

Foto di: MotoGP

Pol Espargaro, Repsol Honda Team
Pol Espargaro, Repsol Honda Team
2/8

Foto di: MotoGP

Pol Espargaro, Repsol Honda Team
Pol Espargaro, Repsol Honda Team
3/8

Foto di: GPOne

Marc Márquez, Repsol Honda Team
Marc Márquez, Repsol Honda Team
4/8

Foto di: Circuito de Jerez

Marc Márquez, Repsol Honda Team
Marc Márquez, Repsol Honda Team
5/8

Foto di: Circuito de Jerez

Pol Espargaró, Repsol Honda Team
Pol Espargaró, Repsol Honda Team
6/8

Foto di: Circuito de Jerez

Marc Márquez, Repsol Honda Team
Marc Márquez, Repsol Honda Team
7/8

Foto di: Circuito de Jerez

Marc Márquez, Repsol Honda Team
Marc Márquez, Repsol Honda Team
8/8

Foto di: Circuito de Jerez

condividi
commenti
MotoGP: quinta pole di fila di Quartararo a Barcellona
Articolo precedente

MotoGP: quinta pole di fila di Quartararo a Barcellona

Articolo successivo

Rossi: "Basta un turno difficile e mi dicono ritirati"

Rossi: "Basta un turno difficile e mi dicono ritirati"
Carica i commenti