Elena Myers ha provato la Suzuki ad Indianapolis

Elena Myers ha provato la Suzuki ad Indianapolis

Essere la prima ragazza ad aver guidato una MotoGp non le basta: "Vorrei vivere un weekend di gara"

Elena Myers è sempre più la ragazza delle prime volte: dopo essere diventata la prima donna capace di vincere una gara nell'AMA Pro nella passata stagione, ieri si è tolta anche lo sfizio di salire in sella alla Suzuki GSV-R MotoGp di Alvaro Bautista. Dopo aver ascoltato i consigli del rider spagnolo, la 17enne statunitense è salita in sella senza paura ed ha completato cinque passaggi del tracciato di Indianapolis, toccando una velocità di punta di oltre 300 km orari. I tempi però non sono stati troppo incoraggianti, visto che ha girato a quasi 20" dalla pole dello scorso anno... "Wow! Non posso veramente dire nient'altro: è stata un'esperienza incredibile. Non posso ringraziare abbastanza i ragazzi della Suzuki, che sono stati davvero fantastici" ha commentato Elena. "Ora mi è venuta davvero voglia di provare a cimentarmi in un vero weekend di gara, sfidando questi grandi campioni". "Per quanto riguarda la moto, non posso fare altro che elogiarla, perchè fa tutto 20 volte meglio rispetto a quanto mi aspettavo. Penso che ci vorrà almeno un paio di giorni per rendermi conto di quello che ho appena fatto" ha aggiunto.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Elena Myers
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag motori