Ecco perché Petronas non ha ancora firmato nessun pilota per il 2022
Prime
MotoGP Analisi

Ecco perché Petronas non ha ancora firmato nessun pilota per il 2022

Di:

Gli ultimi pezzi del mercato dei piloti 2022 della MotoGP devono ancora essere finalizzati, con Petronas SRT che affronta diversi ostacoli per coprire il ritiro di Valentino Rossi e sostituire Franco Morbidelli, destinato alla Yamaha factory. L'opzione preferita di SRT è stata bloccata dalla KTM, mentre l'altro obiettivo è gestito da Rossi stesso, che lo vuole nel suo team VR46.

Il blocco di Raul Fernandez da parte di KTM e la riluttanza di Yamaha a firmare un pilota per la prossima stagione hanno lasciato il Sepang Racing Team (Petronas SRT) al momento senza un pilota per la prossima stagione.

Nessuno avrebbe potuto immaginare, quando è stato presentato l'ingresso di SRT in MotoGP per il 2019, che il team determinato a diventare il punto di riferimento tra gli indipendenti avrebbe dovuto lottare tre anni dopo per trovare piloti che si unissero al progetto. Anche se può sembrare strano, considerando quanto velocemente il mercato si sta muovendo e che le vacanze estive sono già dietro di noi, la squadra malese è ancora alla ricerca di piloti per difendere i suoi colori nel 2022.

condividi
commenti
Le più grandi imprese di Valentino Rossi a Misano Prime

Le più grandi imprese di Valentino Rossi a Misano

Quella di settimana prossima sarà l'ultima gara della carriera di Valentino Rossi a Misano in MotoGP. Sulla pista che si affaccia sull'Adriatico, il Dottore ha ricordi agrodolci. Dall'esordio su una moto da gran premio ai mondiali spianati, sino a quelli persi per aver sbagliato tattica.

Misano celebra Gresini: il figlio Luca sulla Garelli di Fausto

Nel pomeriggio di sabato, Luca Gresini farà un giro in sella alla Garelli con cui il padrà Fausto fu campione del mondo della 125.

MotoGP
16 ott 2021

Bagnaia: "Valentino mi sprona ad essere il migliore"

In un'interessante intervista rilasciata alla CNN il pilota della Ducati ha parlato del bellissimo rapporto che ha con Valentino Rossi, prima idolo e ora amico. Ma anche raccontato come è nato il suo soprannome Pecco.

MotoGP
16 ott 2021

Mir: "Difendere il titolo di MotoGP non è una pressione"

Joan Mir ha detto che difendere il titolo della MotoGP è stata più una responsabilità che una pressione. Semmai quella l'ha sentita quando doveva far carriera prima di approdare nel Mondiale.

MotoGP
16 ott 2021

Doohan: "Marquez non è in forma e la Honda non è la moto di un tempo"

Il cinque volte campione del mondo della 500cc Mick Doohan ha sottolineato i problemi che Marc Marquez e la Honda stanno vivendo quest'anno, ma è fiducioso che possano tornare ad essere vincenti.

MotoGP
14 ott 2021
KTM coltiva talenti, ma occhio a non bruciarli come Red Bull Prime

KTM coltiva talenti, ma occhio a non bruciarli come Red Bull

La KTM ha messo sotto contratto a lungo termine alcuni dei prospetti più interessanti del panorama del Motomondiale, come Raul Fernandez e Pedro Acosta. Con loro però non deve avere fretta come ne ha avuta con Iker Lecuona, "rottamato" in neanche 13 mesi, a meno che non voglia farsi la nomea di "Red Bull" della MotoGP.

MotoGP
14 ott 2021

MotoGP: KTM esplora l'aggiunta di un secondo team satellite

L'abbondanza di giovani talenti tra le due fila e l'espansione della Ducati ha portato il costruttore austriaco ad esplorare la possibilità di schierare sei moto sulla griglia della classe regina nel medio termine.

MotoGP
13 ott 2021

Misano, il poster della grande festa di Rossi: "Che storia..."

Sale l’adrenalina nella Riders’ Land per la grande festa a Valentino Rossi, che a Misano saluterà per l'ultima volta il pubblico italiano. Intanto è scattata la corsa agli ultimi biglietti disponibili tra i 35.000 in vendita per la gara.

MotoGP
13 ott 2021
MotoGP: Michelin cambia l'anteriore dura per il GP d'Austria

Articolo precedente

MotoGP: Michelin cambia l'anteriore dura per il GP d'Austria

Articolo successivo

Bagnaia: "Spero di sfruttare la seconda occasione in Austria"

Bagnaia: "Spero di sfruttare la seconda occasione in Austria"
Carica i commenti