MotoGP
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
19 giorni
14 mag
-
17 mag
Prossimo evento tra
33 giorni
28 mag
-
31 mag
Prossimo evento tra
47 giorni
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
54 giorni
G
GP di Germania
18 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
68 giorni
G
GP d'Olanda
25 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
75 giorni
G
GP di Finlandia
09 lug
-
12 lug
Prossimo evento tra
89 giorni
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
117 giorni
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
124 giorni
G
GP di Gran Bretagna
27 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
138 giorni
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
152 giorni
G
GP di Aragon
25 set
-
27 set
Prossimo evento tra
167 giorni
G
GP di Thailandia
02 ott
-
04 ott
Prossimo evento tra
174 giorni
15 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
187 giorni
23 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
195 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
201 giorni
13 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
216 giorni
20 nov
-
22 nov
Prossimo evento tra
223 giorni
G
GP di Valencia
27 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
230 giorni

Ecco la nuova livrea delle Ducati del Pramac Racing griffata Centro Stile Lamborghini

condividi
commenti
Ecco la nuova livrea delle Ducati del Pramac Racing griffata Centro Stile Lamborghini
Di:
27 feb 2019, 14:31

La squadra diretta da Francesco Guidotti ha confermato i suoi colori tradizionali, ma li ha fusi con la Y tipica del design Lamborghini sulle Desmosedici GP affidate a Pecco Bagnaia e Jack Miller.

La location non è di quelle consuete, perché non capita tutti i giorni che una squadra di MotoGP sveli i suoi colori in diretta televisiva, ma il Pramac Racing è sempre stato "avanti" e lo ha dimostrato anche oggi, mostando la nuovissima livrea delle Desmosedici GP di Jack Miller e Pecco Bagnaia negli studi di Sky Sport 24, con Guido Meda a fare da padrone di casa.

I colori sono quelli diventati ormai tradizionali per la squadra toscana, ovvero il bianco, il rosso ed il blu. Quello che cambia è il modo in cui sono "spalmati" sulle carene, perché questa colorazione è stata studiata in collaborazione con il Centro Stile Lamborghini.

Un legame che non è nuovo, visto che lo scorso anno il Pramac Racing presentò la sua stagione 2018 proprio a Sant'Agata Bolognese, ma al Mugello Danilo Petrucci e Miller sfoggiarono anche una livrea celebrativa gialla e nera con tanto di toro sulle carene. 

Leggi anche:

Sulla moto 2019 sono stati combinati quindi i tradizionali colori Pramac con la Y tipica del design Lamborghini. La Y bianca si può notare su entrambi i fianchi della Desmosedici GP e va a separare il rosso, che copre la parte superiore delle carene, dal blu, che invece è in quella più bassa.

Il cupolino è bianco e rosso, con le due alette sottostanti che sono blu. Sul codone invece c'è un altro chiaro riferimento a Lamborghini, perchè questo è nero e sotto alla sella c'è proprio il marchio della Casa automobilistica emiliana.

Per quanto riguarda le moto, bisogna poi ricordare che saranno differenti quelle nel box della squadra diretta da Francesco Guidotti: Jack Miller avrà infatti a disposizione una GP19 identica a quelle di Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci. Un bel salto per l'australiano, che lo scorso anno aveva un GP17.

Bagnaia invece dovrà "accontentarsi" di una GP18, se così si può dire di una moto che ha vinto ben 7 GP nella passata stagione. Per un esordiente si tratta comunque di una moto di alto livello, con la quale il campione del mondo in carica della Moto2 proverà a conquistarsi il titolo di "Rookie of the Year".

Senza dimenticare che per entrambi potrebbe esserci anche di più in palio, visto che parliamo di due piloti con contratto Ducati factory e che quello nel team ufficiale di Danilo Petrucci scade a fine 2019. Starà a loro fare del loro meglio per provare a mettere in difficoltà la Casa di Borgo Panigale. 

 
Scorrimento
Lista

Moto Pramac Racing

Moto Pramac Racing
1/18

Foto di: Pramac Racing

Moto Pramac Racing

Moto Pramac Racing
2/18

Foto di: Pramac Racing

Moto Pramac Racing

Moto Pramac Racing
3/18

Foto di: Pramac Racing

Moto Pramac Racing

Moto Pramac Racing
4/18

Foto di: Pramac Racing

Jack Miller, Pramac Racing, Francesco Bagnaia, Pramac Racing

Jack Miller, Pramac Racing, Francesco Bagnaia, Pramac Racing
5/18

Foto di: Pramac Racing

Jack Miller, Pramac Racing, Francesco Bagnaia, Pramac Racing

Jack Miller, Pramac Racing, Francesco Bagnaia, Pramac Racing
6/18

Foto di: Pramac Racing

Jack Miller, Pramac Racing, Francesco Bagnaia, Pramac Racing

Jack Miller, Pramac Racing, Francesco Bagnaia, Pramac Racing
7/18

Foto di: Pramac Racing

Jack Miller, Pramac Racing, Francesco Bagnaia, Pramac Racing

Jack Miller, Pramac Racing, Francesco Bagnaia, Pramac Racing
8/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jack Miller, Pramac Racing, Francesco Bagnaia, Pramac Racing

Jack Miller, Pramac Racing, Francesco Bagnaia, Pramac Racing
9/18

Foto di: Pramac Racing

Jack Miller, Pramac Racing, Francesco Bagnaia, Pramac Racing

Jack Miller, Pramac Racing, Francesco Bagnaia, Pramac Racing
10/18

Foto di: Pramac Racing

Jack Miller, Pramac Racing, Francesco Bagnaia, Pramac Racing

Jack Miller, Pramac Racing, Francesco Bagnaia, Pramac Racing
11/18

Foto di: Pramac Racing

Jack Miller, Pramac Racing

Jack Miller, Pramac Racing
12/18

Foto di: Pramac Racing

Jack Miller, Pramac Racing

Jack Miller, Pramac Racing
13/18

Foto di: Pramac Racing

Jack Miller, Pramac Racing

Jack Miller, Pramac Racing
14/18

Foto di: Pramac Racing

Jack Miller, Pramac Racing

Jack Miller, Pramac Racing
15/18

Foto di: Pramac Racing

Jack Miller, Pramac Racing

Jack Miller, Pramac Racing
16/18

Foto di: Pramac Racing

Francesco Bagnaia, Pramac Racing

Francesco Bagnaia, Pramac Racing
17/18

Foto di: Pramac Racing

Francesco Bagnaia, Pramac Racing

Francesco Bagnaia, Pramac Racing
18/18

Foto di: Pramac Racing

Articolo successivo
Dorna apre alla possibilità di anticipare di un'ora il GP del Qatar di MotoGP

Articolo precedente

Dorna apre alla possibilità di anticipare di un'ora il GP del Qatar di MotoGP

Articolo successivo

Quartararo stupisce tutti, ma tiene i piedi per terra: "In Qatar devo stare calmo, senza pensare troppo alla posizione"

Quartararo stupisce tutti, ma tiene i piedi per terra: "In Qatar devo stare calmo, senza pensare troppo alla posizione"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie MotoGP
Evento Presentazione Pramac Racing
Sotto-evento Presentazione
Autore Matteo Nugnes