MotoGP
04 apr
Evento concluso
G
GP d'Argentina
08 apr
Postponed
G
GP delle Americhe
15 apr
Postponed
G
GP di Spagna
02 mag
Gara in
19 giorni
G
GP di Francia
16 mag
Gara in
33 giorni
G
GP d'Italia
30 mag
Gara in
47 giorni
G
GP della Catalogna
06 giu
Gara in
54 giorni
G
GP di Germania
20 giu
Gara in
68 giorni
G
GP d'Olanda
27 giu
Gara in
75 giorni
G
GP di Finlandia
11 lug
Gara in
89 giorni
G
GP d'Austria
15 ago
Gara in
124 giorni
G
GP di Gran Bretagna
29 ago
Gara in
138 giorni
G
GP di Aragon
12 set
Gara in
152 giorni
G
GP di San Marino
19 set
Gara in
159 giorni
G
GP del Giappone
03 ott
Gara in
173 giorni
G
GP d'Australia
24 ott
Gara in
194 giorni
G
GP di Malesia
31 ott
Gara in
201 giorni
G
GP di Valencia
14 nov
Gara in
215 giorni

Ducati: una tradizione vincente da difendere in Qatar

La Rossa ha rinnovato completamente la sua formazione, ma Jack Miller e Pecco Bagnaia hanno ottenuto ottimi riscontri durante i test invernali, quindi entrano nel primo weekend della MotoGP 2021 con l'intenzione di lottare per le posizioni che contano.

Ducati: una tradizione vincente da difendere in Qatar

Dopo le due sessioni di test precampionato che si sono svolte qualche settimana fa, i piloti del Ducati Lenovo Team sono tornati nuovamente in Qatar. Jack Miller e Francesco Bagnaia affronteranno questo fine settimana il Gran Premio inaugurale del Campionato Mondiale MotoGP 2021 sul Circuito di Losail che ospiterà, inoltre, anche il secondo appuntamento della stagione, in programma il weekend successivo, dal 2 al 4 aprile.

Presente in calendario dal 2004, questo tracciato ha visto Ducati ottenere finora ben 11 podi tra cui cinque vittorie. La più recente risale al 2019 con Andrea Dovizioso, nell’ultima edizione del GP disputata dalla classe regina. Lo scorso anno infatti, a causa delle restrizioni dovute al diffondersi della pandemia di Covid-19, la gara MotoGP fu cancellata qualche settimana prima dell’inizio del Campionato.

Forte dei risultati ottenuti nelle due sessioni di test, che lo hanno visto chiudere la classifica combinata al primo posto, migliorando ufficiosamente anche il record sul giro del circuito, Jack Miller scenderà in pista con l’obiettivo di essere protagonista in gara.

Anche Francesco Bagnaia, che proprio in Qatar nel 2019 ha debuttato in MotoGP con la Ducati del Pramac Racing, torna in pista a Losail con l’obiettivo di lottare per le posizioni alte della classifica, dopo aver concluso positivamente i test precampionato.

"Finalmente questo fine settimana scenderemo in pista per il primo Gran Premio della stagione! I test ufficiali sono stati davvero positivi e mai come quest’anno mi sono sentito così a mio agio sulla moto prima dell’inizio del campionato. Il mio feeling con la Desmosedici è ottimo e anche la nostra velocità è buona. Speriamo di riuscire ad avere delle condizioni di pista favorevoli durante tutto il fine settimana, per poterci preparare al meglio per entrambe le gare che ci aspettano qui a Losail. Sicuramente anche i nostri rivali saranno molto competitivi, ma sono determinato ad iniziare la stagione nella stessa maniera in cui l’ho conclusa l’anno passato, lottando per il podio!", ha detto Jack Miller.

"Sono davvero entusiasta di poter finalmente affrontare il mio primo Gran Premio in veste di pilota ufficiale del Ducati Lenovo Team. Ho atteso questo momento per molto tempo e non vedo l’ora di riprovare l’adrenalina del primo semaforo della stagione. Dopo le due sessioni di test disputate nelle scorse settimane, arriviamo al primo appuntamento dell’anno con una base solida da cui partire. Importante sarà riuscire a migliorare ancora il nostro “time attack” per poterci garantire un piazzamento nelle prime due file dello schieramento in qualifica. Sono molto carico e sento di poter lottare per un buon risultato in gara!", ha aggiunto Pecco Bagnaia.

Francesco Bagnaia, Ducati Team

Francesco Bagnaia, Ducati Team

Photo by: Gold and Goose / Motorsport Images

condividi
commenti
Video MotoGP: nei segreti Brembo del disco ventilato

Articolo precedente

Video MotoGP: nei segreti Brembo del disco ventilato

Articolo successivo

Vinales resta senza capo tecnico fino a domenica

Vinales resta senza capo tecnico fino a domenica
Carica i commenti