Ducati: sconfitta, non disfatta. E c'è tutto per rifarsi
Prime

Ducati: sconfitta, non disfatta. E c'è tutto per rifarsi

Di:

Dopo la pole con record di Bagnaia ed il primato di velocità di Zarco, la Ducati era indicata come la grande favorita per il Gran Premio del Qatar. Il doppio podio di domenica quindi ha lasciato un po' di amaro in bocca, anche se c'è qualche attenuante, oltre alla possibilità di rifarsi subito nella seconda gara a Losail.

Maverick Vinales ha probabilmente centrato la vittoria più bella della sua carriera in MotoGP nel Gran Premio del Qatar, ma la sensazione diffusa è che quella di Losail sia stata più una sconfitta della Ducati che un trionfo del pilota della Yamaha. Sconfitta sì, ma non disfatta, perché comunque ci sono alcune attenuanti da considerare.

La linfa giovane portata in squadra con gli arrivi di Jack Miller e Pecco Bagnaia aveva caricato di nuovo l'ambiente e i test avevano dato ottime indicazioni, con l'australiano capace di realizzare il record ufficioso della pista ed entrambi i piloti in grado di tenere un ottimo passo gara. Senza dimenticate un Johann Zarco che aveva già fatto capire di poter stupire.

condividi
commenti

MotoGP | "Grazie Vale", la livrea speciale dello Sky Racing Team VR46

La squadra di Valentino Rossi ha voluto rendere omaggio al "Dottore" nel giorno della sua ultima gara in MotoGP in Italia: Luca Marini, Marco Bezzecci e Celestino Vietti avranno una livrea gialla con la scritta "Grazie Vale".

MotoGP | Nuove regole su motori, gomme e freni, ridotti i Warm-Up Moto2-Moto3

La Grand Prix Commission ha introdotto alcune piccole modifiche al regolamento tecnico della motoGP: avranno effetto immediato quelle relative a motori e serbatoi, mentre scatteranno nel 2022 quelle sui freni e sulle gomme. E dal prossimo anno saranno ridotti a soli 10 minuti i Warm-Up di Moto2 e Moto3.

MotoGP | Misano, Warm-Up: Nakagami precede le Ducati

Splende il sole su Misano, ma la pista è ancora fredda e umida, quindi la sessione mattutina rischia di non essere troppo significativa in ottica gara, con il giapponese della Honda LCR davanti alle Rosse di Bagnaia e Miller. Il leader Quartararo invece chiude 11°.

Misano ricorda Marco Simoncelli con "La quercia del Sic"

Proprio nel giorno del decimo anniversario della sua scomparsa, il tracciato intitolato al pilota di Coriano ha piantato una quercia sulla collinetta all'interno dell'omonima curva. "Una pianta secolare, robusta, sincera. Lui era tutto questo...", ha commentato il papà Paolo.

Fotogallery MotoGP: tris Ducati nelle qualifiche di Misano

Ecco gli scatti più belli delle qualifiche del Gran Premio del Made in Italy e dell'Emilia Romagna di MotoGP, che si sono concluse con la quarta pole position consecutiva di Pecco Bagnaia e con una prima fila tutta Ducati completata da Jack Miller e Luca Marini.

Miller: “Non deve dirmelo nessuno, sappiamo tutti che aiuterò Pecco”

Jack Miller, che partirà dalla prima fila per la sesta volta quest’anno, sarà subito dietro al suo compagno di squadra Pecco Bagnaia, che è disposto ad aiutare.

Márquez: "Il salvataggio? Non so nemmeno come ho fatto"

Marc Márquez, che partirà settimo a Misano, sottolinea che il suo obiettivo principale in vista della gara di domenica sarà quello di ritrovare quel buon feeling che non ha avuto per tutto il weekend.

Quartararo: “Forse inconsciamente non ho voluto prendere rischi”

Fabio Quartararo non va oltre il quindicesimo tempo nelle qualifiche del Gran Premio dell’Emilia Romagna, su pista in condizioni miste non si è sentito a proprio agio. Si prospetta una gara in salita per il leader del mondiale, che a Misano ha il suo primo match point.

Marquez andrà in Qatar per la seconda dose del vaccino

Articolo precedente

Marquez andrà in Qatar per la seconda dose del vaccino

Articolo successivo

Marini: “In gara mi mancavano passo e velocità”

Marini: “In gara mi mancavano passo e velocità”
Carica i commenti