MotoGP
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
19 giorni
14 mag
-
17 mag
Prossimo evento tra
33 giorni
28 mag
-
31 mag
Prossimo evento tra
47 giorni
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
54 giorni
G
GP di Germania
18 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
68 giorni
G
GP d'Olanda
25 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
75 giorni
G
GP di Finlandia
09 lug
-
12 lug
Prossimo evento tra
89 giorni
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
117 giorni
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
124 giorni
G
GP di Gran Bretagna
27 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
138 giorni
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
152 giorni
G
GP di Aragon
25 set
-
27 set
Prossimo evento tra
167 giorni
G
GP di Thailandia
02 ott
-
04 ott
Prossimo evento tra
174 giorni
15 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
187 giorni
23 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
195 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
201 giorni
13 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
216 giorni
20 nov
-
22 nov
Prossimo evento tra
223 giorni
G
GP di Valencia
27 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
230 giorni

Dall'Igna: "L'incidente? Peccato. Dovi aveva il passo di Marquez!"

condividi
commenti
Dall'Igna: "L'incidente? Peccato. Dovi aveva il passo di Marquez!"
Di:
6 mag 2018, 14:18

Il direttore generale di Ducati Corse non vuole sbilanciarsi sull'incidente che ha tolto di mezzo le due Rosse a Jerez, ma rimane positivo: "Abbiamo mostrato passi avanti reali dall'anno scorso".

Jorge Lorenzo, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
Jorge Lorenzo, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
Jorge Lorenzo, Ducati Team
Jorge Lorenzo, Ducati Team
Jorge Lorenzo, Ducati Team

Il Gran Premio di Spagna svolto questo pomeriggio a Jerez de la Frontera è stato per Ducati dolcissimo sino al 17esimo giro, quando un contatto avvenuto tra Jorge Lorenzo e Dani Pedrosa ha coinvolto anche un incolpevole Andrea Dovizioso, che era appena finito largo alla Curva 6 dopo aver provato a superare proprio il compagno di squadra Maiorchino per salire in seconda posizione e tentare di andare a riprendere Marquez che li precedeva di un paio di secondi.

In quel momento nel box Ducati è comprensibilmente calato un gelo eloquente. Tutti i componenti del team di Borgo Panigale si sono messi le mani nei capelli, consapevoli che l'incidente avrebbe fatto svanire un doppio podio più che possibile.

Pochi minuti dopo l'incidente tra Lorenzo, Pedrosa e Dovizioso ha parlato a caldo Gigi Dall'Igna, il quale non ha voluto commentare la manovra che ha portato alla caduta dei tre piloti ma ha invece voluto sottolineare la grande crescita delle prestazioni delle Desmosedici GP, molto più competitive a Jerez rispetto all'anno passato.

"Il problema non è legato a Dovizioso e Lorenzo, ma a Dovizioso, Lorenzo e Pedrosa, perché è evidente che se Dani non si fosse trovato in quel punto in quel preciso momento non sarebbe successo nulla".

"Onestamente devo guardare meglio il replay per poter esprimere un parere. Su questi eventi preferisco prima ragionare prima di parlare. Complessivamente non posso essere contento del risultato, ma stavamo lottando con Marquez e Pedrosa, ci stavamo giocando la gara nonostante Jerez non sia mai stata una delle nostre piste preferite. Sicuramente lo ritengo di buon auspicio per il futuro. Il passo avanti fatto quest'inverno è sicuramente reale. Poi è chiaro che portiamo a casa zero punti e questo fa male".

Lo "zero" portato a casa da Dovizioso gli ha fatto perdere la vetta del Mondiale, che ora è nelle mani di Marc Marquez. Il forlivese si era presentato in Andalusia con 1 punto di vantaggio ma se ne andrà con 24 da recuperare nei confronti del diretto rivale. Questa situazione di classifica sembra non preoccupare più di tanto Dall'Igna, il quale ha anche detto che Dovizioso era in possesso di un passo che avrebbe consentito lui di stare con Marquez.

"E' prestissimo per fare qualunque tipo di ragionamento sul mondiale. E secondo me oggi Dovi aveva il passo per stare con Marquez. Quindi questo credo che sia positivo in ottica Mondiale. In questo momento della stagione è la cosa più importante di tutte".

Articolo successivo
Marquez domina a Jerez, ma le Ducati si fanno un pesante autogoal

Articolo precedente

Marquez domina a Jerez, ma le Ducati si fanno un pesante autogoal

Articolo successivo

Zarco: "Quando ho visto le Ducati e la Honda per terra quasi non ci credevo"

Zarco: "Quando ho visto le Ducati e la Honda per terra quasi non ci credevo"
Carica i commenti