MotoGP
06 ago
Prossimo evento tra
00 Ore
:
57 Minuti
:
36 Secondi
G
GP d'Austria
13 ago
Prossimo evento tra
7 giorni
G
GP di Stiria
21 ago
Prossimo evento tra
15 giorni
G
GP di San Marino
10 set
Prossimo evento tra
35 giorni
G
GP dell'Emilia Romagna
18 set
Prossimo evento tra
43 giorni
25 set
Prossimo evento tra
50 giorni
G
GP di Thailandia
02 ott
Canceled
09 ott
Prossimo evento tra
64 giorni
G
GP di Aragon
16 ott
Prossimo evento tra
71 giorni
G
GP di Teruel
23 ott
Prossimo evento tra
78 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
Canceled
G
GP d'Europa
06 nov
Prossimo evento tra
92 giorni
G
GP di Valencia
13 nov
Prossimo evento tra
99 giorni
20 nov
Canceled

Dovizioso: "Vedere la Honda che porta un nuovo telaio... non è simpatico!"

condividi
commenti
Dovizioso: "Vedere la Honda che porta un nuovo telaio... non è simpatico!"
Di:
6 mag 2019, 17:22

Il pilota della Ducati ha lavorato sull'assetto della sua Rossa nella giornata di test a Jerez e guarda con più fiducia ai prossimi appuntamenti del Mondiale, perché sa che potrà fare bene.

L'11esimo posto finale ottenuto alla fine della giornata di test di Jerez de la Frontera indica bene come Andrea Dovizioso e la Ducati Team abbiano lavorato in vista dei prossimi appuntamenti. La prestazione ottenuta oggi è infatti figlia di prove d'assetto fatte in ottica futura.

Dovizioso ha voluto preparare bene la propria moto per gare in cui è chiamato a tornare sul podio e, se possibile, guadagnare punti nei confronti di Marquez, autore di una bella vittoria nella giornata di ieri proprio sulla pista andalusa.

La Ducati non aveva parti significative da provare sulla Desmosedici, ed è per questo che il forlivese si è concentrato sulla messa a punto della moto, così da essere pronto per Le Mans e cercare di riscattare la caduta che gli fece perdere una vittoria che sembrava nelle sue mani sin dai primi giri. 

Leggi anche:

"I test servono sempre, anche quando non c'è molto da provare di nuovo. SI può lavorare sull'assetto, perché poi nei fine settimana hai poco tempo per fare certe cose. Abbiamo lavorato per avere la situazione sotto controllo nelle prossime gare, sapere esattamente cosa succede quando fai certe modifiche d'elettronica e d'assetto. Oggi i tempi contano poco, perché il lunedì spesso sono tutti molto veloci. Non conta per vedere il vero passo dei piloti. Abbiamo provato cose che si possono usare all'evenienza".

Avete provato qualche gomma nuova portata dalla Michelin?
"Oggi noi abbiamo provato l'evoluzione della media che abbiamo usato nel weekend ed era meglio".

A posteriori faresti cose diverse rispetto a quelle che hai fatto ieri in gara?
"Dopo il weekend è facile dire dove avrei voluto e potuto fare meglio, ma ci guardo sempre. Continuo sempre a lavorare su di me per cercare di fare meglio, di limare a livello di moto nei punti in cui vogliamo migliorare, ma io continuerò a lavorare su me stesso".

La competitività di Rins di queste prime gare potrà essere un vantaggio o uno svantaggio per quanto ti riguarda?
"Non so se un Rins competitivo sia meglio o peggio. Ci sono 4 moto differenti che vanno forte. Tra Honda, Suzuki e Ducati c'è tanta differenza. Yamaha la metterei più vicina alla Suzuki, ma le prime tre hanno caratteristiche molto differenti tra loro. Quindi possono succedere tante cose. Ogni pista in cui andiamo la moto fa la differenza, così come la fanno le gomme e il come si abbinano alla moto. Da un lato può creare più lotta, mentre dall'altro sono già due gare che noi facciamo quarti e possiamo perdere punti".

Secondo te i risultati della Honda sono merito della moto o del pilota?
"Si fa fatica a valutare quanto i risultati della Honda siano merito della moto o merito del pilota. E' difficile capire cosa possano fare in questa stagione perché la loro moto è diversa rispetto all'anno passato. Marc dice di essere più contento perché hanno fatto miglioramenti. Sicuramente a livello di potenza sono migliori, ma a livello di trazione è diversa. Vedremo in altre piste".

Come hai preso il fatto che la Honda, che è il team di riferimento in questo momento, abbia provato un nuovo telaio qui?
"Sicuramente il fatto che la Honda sia il team di riferimento e che continui a portare cose come il nuovo telaio non è simpatico...".

Ti aspettavi di avere nuovo materiale qui o sapevi già di non avere molto da provare?
"Non mi aspettavo cose nuove per noi qui, almeno cose grosse. I test di quest'anno saranno sfruttati al 100% perché dovremo farli assieme e in piste già decise, non dove vogliamo noi. Poi abbiamo avuto anche un test pre-stagionale in meno. Quindi i test saranno sfruttati a prescindere se un team ha tante cose nuove da provare". 

Leggi anche:

Come giudichi lo stato di forma della Ducati dopo le prime gare del 2019?
"Per noi è più difficile migliorare certi aspetti perché la base è molto buona e questa è una cosa positiva. La moto va forte ovunque, ma la verità è che ancora non basta. Speriamo che a Barcellona ci possano essere novità più grosse, ma in Ducati non si fanno programmi così a lungo termine. Pirro fa un grosso lavoro, costante, prova tanto materiale. Poi se c'è qualcosa di interessante lo proveremo anche nel weekend di gara anche se non ci sarà tanto tempo".

Dopo questi test sei fiducioso in vista del GP di Francia?
"A Le Mans vogliamo giocarcela. Non mi aspetto alti e bassi da Marquez, Rins, le Yamaha. Mi aspetto che saranno sempre tra i primi. Possiamo giocarcela di più nelle prossime piste. Qui sapevamo che avremmo faticato. Dalle prossime pensiamo di avere molte più chance. Poi vedremo chi ne ha di più o di meno. Dipenderà da tanti fattori".

Scorrimento
Lista

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
1/30

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
2/30

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
3/30

Foto di: Michelin Sport

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
4/30

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
5/30

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
6/30

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
7/30

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
8/30

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
9/30

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
10/30

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
11/30

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
12/30

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
13/30

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
14/30

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
15/30

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
16/30

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
17/30

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
18/30

Foto di: Miquel Liso

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
19/30

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
20/30

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
21/30

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
22/30

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
23/30

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
24/30

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Danilo Petrucci, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Danilo Petrucci, Ducati Team
25/30

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Danilo Petrucci, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Danilo Petrucci, Ducati Team
26/30

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
27/30

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
28/30

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Danilo Petrucci, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Danilo Petrucci, Ducati Team
29/30

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
30/30

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Petrucci: "Felice di aver già trovato un assetto in vista del GP di Francia"

Articolo precedente

Petrucci: "Felice di aver già trovato un assetto in vista del GP di Francia"

Articolo successivo

Marquez: "Il nuovo telaio mi è piaciuto molto, ma non so se e quando lo useremo"

Marquez: "Il nuovo telaio mi è piaciuto molto, ma non so se e quando lo useremo"
Carica i commenti