Dovizioso: via libera da Ducati per una gara di cross

Il forlivese sarà al via della gara del campionato regionale di Faenza del 28 giugno. Da Borgo Panigale è arrivato il via libera.

Dovizioso: via libera da Ducati per una gara di cross

La MotoGP scatterà solamente il 19 luglio a Jerez de la Frontera, ma Andrea Dovizioso inizierà a respirare l'aria della griglia di partenza con qualche giorno d'anticipo.

Il forlivese, infatti, il 28 giugno si presenterà al cancelletto di partenza di Faenza per la gara valida per il campionato regionale di motocross dell'Emilia Romagna.

Normalmente, nel corso della stagione non è permesso ai piloti di MotoGP di cimentarsi in questo tipo di gare, che potrebbero essere pericolose a livello di infortuni, ma dalla Ducati è arrivato il via libera per Dovi.

Leggi anche:

La conferma l'ha data Paolo Ciabatti, direttore sportivo della Rossa, a GPOne: "Andrea ha un fortissimo desiderio di iniziare a correre e per questo motivo gli abbiamo dato il permesso di fare una gara del campionato regionale di cross".

"Normalmente non l'avremmo fatto, ma penso sicuramente che questa gara gli permetterà di provare quell'adrenalina che gli manca".

Un'apertura importante in un momento in cui tra il vice-campione del mondo in carica della MotoGP e la Casa di Borgo Panigale si sta giocando una partita decisiva per il futuro di entrambe le parti.

Sul tavolo infatti c'è il rinnovo di Dovizioso, che si sta rivelando più tribolato del previsto e che ha trovato degli ostacoli dal punto di vista economico. In questo modo, alle porte di Bologna hanno dimostrato grande fiducia nei confronti del loro pilota, provando forse anche a riavvicinare le parti.

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
1/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
2/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Team Ducati
Andrea Dovizioso, Team Ducati
3/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
4/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Team Ducati
Andrea Dovizioso, Team Ducati
5/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
6/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
7/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
8/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
9/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
10/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
11/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
12/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
13/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
14/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
15/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
16/20

Foto di: Ducati Corse

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
17/20

Foto di: Ducati Corse

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
18/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
19/20

Foto di: Ducati Corse

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
20/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condividi
commenti
Quartararo: "Dubito che il team factory sia più professionale del mio"
Articolo precedente

Quartararo: "Dubito che il team factory sia più professionale del mio"

Articolo successivo

Aprilia: ufficiale il rinnovo biennale di Aleix Espargaro

Aprilia: ufficiale il rinnovo biennale di Aleix Espargaro
Carica i commenti