MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
Prossimo evento tra
35 giorni
G
GP della Thailandia
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
49 giorni
G
GP delle Americhe
02 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
63 giorni
G
GP d'Argentina
16 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
77 giorni
G
GP di Spagna
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
91 giorni
G
GP di Francia
14 mag
-
17 mag
Prossimo evento tra
105 giorni
G
GP d'Italia
28 mag
-
31 mag
Prossimo evento tra
119 giorni
G
GP della Catalogna
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
126 giorni
G
GP di Germania
18 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
140 giorni
G
GP d'Olanda
25 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
147 giorni
G
GP di Finlandia
09 lug
-
12 lug
Prossimo evento tra
161 giorni
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
189 giorni
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
196 giorni
G
GP di Gran Bretagna
27 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
210 giorni
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
224 giorni
G
GP di Aragon
01 ott
-
04 ott
Prossimo evento tra
245 giorni
15 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
259 giorni
23 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
267 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
273 giorni
G
GP di Valencia
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
287 giorni

Dovizioso: "La caduta? Nulla di grave. Io e Marc ce la giochiamo"

condividi
commenti
Dovizioso: "La caduta? Nulla di grave. Io e Marc ce la giochiamo"
Di:
9 ago 2019, 15:44

Il forlivese della Ducati è contento del suo passo, che giudica competitivo come quello di Marquez. Poi ha spiegato perché sia caduto al termine delle Libere 2.

Andrea Dovizioso ha chiuso le Libere 2 al nono posto, dopo non essere riuscito a effettuare l'ultimo tentativo con gomma posteriore media a causa di una caduta alla Curva 3 che lo ha visto protagonista.

Se il tempo sul giro secco non è arrivato per un errore, il passo gara sembra aver soddisfatto il forlivese della Ducati, il quale non è apparso affatto preoccupato dall'innocua scivolata di fine turno che lo ha frenato solo sul giro veloce.

"Questa è una pista dove devi staccare dritto ed è difficile fare una staccata perfetta e raccordare bene la curva. Nel giro prima, nella stessa staccata, mi si è chiusa in sesta marcia e mi sono preso paura, perché sei sbilanciato a sinistra e puoi andare verso il muro", ha raccontato Andrea a fine turno.

"A quel punto mi sono tranquillizzato, mi sono messo alle spalle di Danilo e sinceramente penso che avrei potuto fare un bel giro. Alla fine ho frenato aggressivo ma ero corto, ho raccordato la curva prima ma c'è molta pendenza e in quel punto devo aver aperto troppo presto il gas e sono scivolato. Nulla di particolare". 

Leggi anche:

 

Il 33enne di Forlimpopoli ha proseguito sottolineando come la Desmosedici sia a proprio agio al Red Bull Ring, pista che ne esalta le caratteristiche positive e minimizza quelli che sono i punti deboli.

"Su questa pista i punti deboli della moto sono minori rispetto ai punti forti. Qui abbiamo sempre dominato nel passato perché le caratteristiche della pista vengono nella nostra direzione, ma gli avversari si sono avvicinati molto. E' normale che questa pista esalti le nostre caratteristiche, dunque le frenate con la moto dritta, le accelerazioni e dove serve tanto motore con quinta e sesta marcia".

Ciò che più ha rasserenato Andrea è la consapevolezza di avere un passo gara - almeno sino a ora - molto competitivo. Come prevedibile, anche Marquez sembra essere in grande forma, per cui, a oggi, si prospetterebbe in gara un duello tra il leader del mondiale e il primo degli inseguitori.

"In questo momento io e Marquez abbiamo il miglior passo per lottare per la vittoria. Sono contento, ma sappiamo che è solo venerdì, dunque domani dovremo proseguire e migliorare la moto per arrivare ancora più pronti domenica".

Informazioni aggiuntive di David Gruz

Scorrimento
Lista

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
1/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
2/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
3/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
4/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
5/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
6/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
7/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
8/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jack Miller, Pramac Racing, Andrea Dovizioso, Ducati Team

Jack Miller, Pramac Racing, Andrea Dovizioso, Ducati Team
9/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
10/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team, Andrea Dovizioso, Ducati Team

Danilo Petrucci, Ducati Team, Andrea Dovizioso, Ducati Team
11/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
12/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Articolo successivo
Lorenzo bussa alla porta della Yamaha Petronas per il 2021!

Articolo precedente

Lorenzo bussa alla porta della Yamaha Petronas per il 2021!

Articolo successivo

Petrucci: "Sono ingombrante, devo sfruttare la staccata"

Petrucci: "Sono ingombrante, devo sfruttare la staccata"
Carica i commenti