Dovizioso incrocia ancora il suo destino con il Mugello
Prime
MotoGP Commento

Dovizioso incrocia ancora il suo destino con il Mugello

Di:

Dopo la prima presa di contatto a Jerez, Andrea Dovizioso tornerà in sella all'Aprilia al Mugello per approfondire la conoscenza della RS-GP e ancora una volta il tracciato toscano potrebbe essere teatro di una svolta per la sua carriera.

Ci sono circuiti che inevitabilmente rimangono legati a doppio filo più di altri alla carriera di ogni pilota. E nella parte più recente di quella di Andrea Dovizioso è innegabile che il Mugello sia sempre stato teatro di svolte importanti, sia positive che negative.

Non può che essere una pista speciale per chi ha difeso i colori della Ducati per ben otto anni, ma ha segnato anche alcuni momenti chiave della sua avventura in Rosso. Il più importante nel 2017, quando è arrivata la prima delle sei vittorie stagionali, che ha dato inizio alla cavalcata che lo ha tenuto in corsa per il titolo con Marc Marquez fino all'ultima gara di Valencia.

condividi
commenti

Aleix Espargaro: “Aprilia non è ancora pronta per il podio”

Aleix Espargaro ammette che l’Aprilia non è ancora pronta per lottare per il podio in MotoGP nonostante la battaglia per le prime tre posizioni al Gran Premio di Germania, chiuso al settimo posto.

Vinales e Ferrari: bocciature pesanti in MotoGP e F1 Prime

Vinales e Ferrari: bocciature pesanti in MotoGP e F1

Il fine settimana tra MotoGP e Formula 1 non è certo stato clemente con Maverick Vinales e la Ferrari. Lo spagnolo è stato, senza mezzi termini, autore del suo fine settimana peggiore da quando veste i colori Yamaha: ultimo al via, ultimo all'arrivo. Non è andata meglio alla Ferrari che, dopo le prime libere al Paul Ricard, si è vista sfilare praticamente da tutto lo schieramento, chiudendo lontana dalla zona punti e trovandosi con un distacco pesante dalla McLaren nel campionato costruttori

Pagelle MotoGP: Vinales sempre più a picco Prime

Pagelle MotoGP: Vinales sempre più a picco

Tanti promossi e tanti bocciati nel Gran Premio di Germania di MotoGP. Le pagelle commentate e stilate da Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes, responsabile MotoGP per Motorsport.com.

Fotogallery: Marquez, il trionfo che profuma di rinascita

Ecco le più belle immagini della vittoria di Marc Marquez al Gran Premio di Germania. Il pilota Honda è tornato sul gradino più alto del podio dopo più di un anno dall'ultimo successo e lo ha fatto sulla sua pista talismano, il Sachsenring.

Marquez: “Ad Assen situazione diversa dalla Germania”

Marc Marquez arriva in Olanda forte della vittoria ritrovata in Germania, l’undicesima consecutiva sul tracciato tedesco. La pista di Assen però ha una conformazione che non lo favorisce particolarmente e riconosce che le ambizioni non saranno così alte. Tuttavia il meteo può giocare un ruolo importante.

Valentino Rossi torna ad Assen a 4 anni dall'ultima vittoria

Prima della pausa estiva, la MotoGP torna sul circuito olandese, dove non corre dal 2019. Un appuntamento importante per Valentino Rossi, che proprio ad Assen ha colto la sua ultima affermazione nel 2017. Nell'altro lato del box della Yamaha Petronas, Franco Morbidelli spera di riscattare il weekend deludente del Sachsenring.

Report MotoGP: Il ritorno del Re Marquez

Nuovo report di Motorsport.com dedicato alla classe regina del Motomondiale. Lorenza D'Adderio e il responsabile MotoGP di Motorsport.com, Matteo Nugnes, commentano i fatti salienti del GP di Germania, segnato dal grande ritorno di Marquez.

Puig: "La vittoria non risolve i problemi della Honda"

Il Team Manager della Honda HRC, Alberto Puig, è stato entusiasta di celebrare il grande successo di Marc Marquez al GP di Germania. Una vittoria che, però, ha detto "non i risolve i problemi della nostra moto".

MotoGP
21 giu 2021
Marc Marquez supera la visita medica: è "fit" per Portimao

Articolo precedente

Marc Marquez supera la visita medica: è "fit" per Portimao

Articolo successivo

Petrucci: “Ho scoperto la dislocazione della spalla dopo Doha”

Petrucci: “Ho scoperto la dislocazione della spalla dopo Doha”
Carica i commenti