Dovizioso inaugura il nuovo showroom Honda a Roma

Dovizioso inaugura il nuovo showroom Honda a Roma

Giovedì alle 18 il pilota romagnolo darà il benvenuto agli appassionati

Dopo la bella battaglia con Marco Simoncelli durante lo scorso weekend della MotoGp a Misano, Andrea Dovizioso e la sua fenomenale Honda RC212V saranno gli ospiti d’onore in occasione dell’inaugurazione di un nuovo showroom della Casa dell’Ala a Roma. Giovedì 8 settembre, tutti gli appassionati delle due ruote avranno un motivo in più per trascorrere l’ora dell’aperitivo in compagnia del campione italiano. Infatti, alle 18.00 in Viale Trastevere all’angolo con Piazza Ippolito Nievo, a Roma, la concessionaria Megabike aprirà al pubblico le porte del nuovissimo punto vendita e assistenza, festeggiando l’inaugurazione dei nuovi locali insieme al campione italiano e a tutti gli amanti delle moto Honda e non solo. Accompagnato dalla sua V4 da competizione, durante l’evento Andrea soddisferà tutte le curiosità del pubblico sul Motomondiale e dedicherà ai propri fan una sessione di autografi e foto. Sarà proprio lui, inoltre, a presentare in anteprima al pubblico il nuovo Honda Vision, l’innovativo scooter della Casa dell’Ala capace di ben 52 km/l, che tutti gli appassionati, grazie agli Open Days delle concessionarie Honda, potranno testare su strada venerdì 9 e sabato 10 settembre. Nel 2010 oltre il 9% dell’intero immatricolato italiano è stato assorbito da Roma e provincia, un contesto nel quale il nuovo punto vendita e assistenza di una delle concessionarie più attive della Capitale, rappresenta un importante passo avanti nella diffusione della gamma Honda. Su una superficie di 700 mq lo svolgimento delle tre attività cardine della concessionaria – showroom, ufficio ricambi ed officina – offrirà agli amanti delle due ruote di Roma un supporto costante ed efficiente.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Andrea Dovizioso
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag mobilità sostenibile