MotoGP
28 mar
Prove Libere 1 in
23 giorni
G
GP di Doha
02 apr
Prossimo evento tra
29 giorni
G
GP d'Argentina
08 apr
Postponed
G
GP delle Americhe
15 apr
Postponed
G
GP del Portogallo
16 apr
Prossimo evento tra
43 giorni
G
GP di Spagna
29 apr
Prossimo evento tra
56 giorni
G
GP di Francia
13 mag
Prossimo evento tra
70 giorni
G
GP d'Italia
27 mag
Prossimo evento tra
84 giorni
G
GP della Catalogna
03 giu
Prossimo evento tra
91 giorni
G
GP di Germania
17 giu
Prossimo evento tra
105 giorni
G
GP d'Olanda
24 giu
Prossimo evento tra
112 giorni
G
GP di Finlandia
08 lug
Prossimo evento tra
126 giorni
G
GP d'Austria
12 ago
Prossimo evento tra
161 giorni
G
GP di Gran Bretagna
26 ago
Prossimo evento tra
175 giorni
G
GP di Aragon
09 set
Prossimo evento tra
189 giorni
G
GP di San Marino
16 set
Prossimo evento tra
196 giorni
G
GP del Giappone
30 set
Prossimo evento tra
210 giorni
G
GP d'Australia
21 ott
Prossimo evento tra
231 giorni
G
GP di Malesia
28 ott
Prossimo evento tra
238 giorni
G
GP di Valencia
11 nov
Prossimo evento tra
252 giorni

Dovizioso: "Finale pesante, puoi stra-vincere o andare in crisi"

Andrea Dovizioso avverte del pericolo che può rappresentare disputare otto gare in due mesi nella parte conclusiva della stagione.

Dovizioso: "Finale pesante, puoi stra-vincere o andare in crisi"

I rinvii dei Gran Premi di Thailandia, Stati Uniti ed Argentina nel prossimo autunno, hanno fatto sì che il calendario della MotoGP si prolungasse fino al 29 novembre. Da domenica 27 settembre, quando si disputerà il Gran Premio di Aragon, fino ad allora, se non ci saranno ulteriori cambiamenti, assisteremo a otto GP in dieci settimane, con due triplette consecutive.

Pertanto, dei 19 Gran Premi che costituiranno il calendario 2020, quasi la metà (oltre il 40%) si svolgeranno nell'arco di due mesi. Una battuta d'arresto, come un infortunio in quella fase della stagione, porterebbe inevitabilmente un pilota a perdere più di una gara e a dire addio a qualsiasi speranza di titolo.

La carovana del Motomondiale percorrerà 60.000 chilometri per i viaggi legati a questi otto eventi, quindi sarà praticamente impossibile introdurre delle evoluzioni sulle moto e le prestazioni dovrebbero rimanere piuttosto stabili.

 

Uno dei big della griglia, Andrea Dovizioso, è consapevole del fatto che in questa parte della stagione ci si giocherà tutto e sarà fondamentale arrivare in buone condizioni fisiche e tecniche.

"E' molto pesante. Ma tutto questo dipende dalla tua velocità. Se è buona, in queste gare consecutive puoi stra-vincere sugli altri. Se non lo è, puoi andare ancora più in crisi rispetto a circostanze normali. Dipende in che situazione ti troverai in quel momento della stagione: tecnicamente, il feeling con il team e con te stesso" ha detto Dovizioso in un'intervista rilascia a Sky Sport MotoGP.

Il pilota della Ducati continua a prepararsi, con l'incertezza però di non sapere quando riprenderà la stagione.

Leggi anche:

"Purtroppo non siamo liberi di fare quello che facciamo normalmente, seguire la nostra routine. Siamo tutti particolarmente limitati, però la preparazione atletica non viene condizionata, anche se è cambiato il nostro programma. Avevamo già tutto fissato e pronto per la stagione. Non cambia niente, nel senso che continui comunque ad allenarti. Sapendo di avere davanti almeno un mese, forse anche di più, ti puoi dedicare a certi tipi di allenamento che di solito è difficile fare con continuità perché c’è poco tempo".

"Dal punto di vista fisico, della preparazione, non cambia nulla. Tutto dipende da quando partirà la stagione. Perché immagino che dopo il via si partirà a razzo senza pause. Di conseguenza dipende da quando succede, in quale data, dipende da quanto tempo rimane, da quante gare faremo".

"Più sono compresse e più sarà dura, anche perché soprattutto le tappe extra-europee, i viaggi, il fuso orario, saranno pesanti per tutti. Certo influirà, ma capire chi potrebbe fare meglio o peggio è impossibile. E poi dipende anche da quali gare verranno eventualmente cancellate. Perché ogni pista va a favore di alcuni piloti e alcune moto piuttosto che altri" ha concluso.

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
1/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
2/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
3/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
4/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Team Ducati

Andrea Dovizioso, Team Ducati
5/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
6/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
7/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
8/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
9/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
10/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
11/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
12/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
13/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
14/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
15/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
16/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
17/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
18/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
19/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
20/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condividi
commenti
Dall'Igna: "Marquez e Honda beneficeranno della pausa"

Articolo precedente

Dall'Igna: "Marquez e Honda beneficeranno della pausa"

Articolo successivo

Ciabatti: "Difficile iniziare prima di giugno o luglio"

Ciabatti: "Difficile iniziare prima di giugno o luglio"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie MotoGP
Piloti Andrea Dovizioso
Team Ducati Corse
Autore Carlos Guil Iglesias