Dovizioso: "Con questa gomma tutto quello che accade è anomalo"

Dovizioso ha chiuso ottavo il GP dell'Emilia Romagna non avendo mai la velocità per giocarsi le posizioni che contano. Eppure è rimasto in testa al Mondiale, anche se per 1 punto...

Dovizioso: "Con questa gomma tutto quello che accade è anomalo"

Per Andrea Dovizioso è arrivato un altro fine settimana di gara tutt'altro che semplice, in cui ha completato all'ottavo posto il Gran Premio de'Emilia Romagna di MotoGP.

Il risultato è senza dubbio deludente, considerando le aspettative di Ducati dopo i test svolti nel corso della settimana proprio al Marco Simoncelli di Misano Adriatico. Dovizioso, però, può parzialmente sorridere, perché è rimasto in vetta alla classifica pur essendo stato autore di due weekend di gara rivedibili.

"Il Mondiale è solo a metà, ma sarebbe meglio se tornassimo a lottare per il podio. Però la nostra velocità attuale non è sufficiente per combattere per le posizioni che contano. Quel che è certo è che non ci arrendiamo. A Barcellona sarà una gara diversa".

"La gara è stata strana. Ho perso alcune posizioni nelle prime curve e successivamente ne ho perse altre. Non sono riuscito a recuperare, a colmare il gap come invece ha fatto Mir. Non avevo la velocità per farlo".

"A metà gara la parte sinistra della gomma era completamente finita. Sono riuscito a fare buoni tempi, ma non riesco a guidare come vorrei con la gomma. Dobbiamo capire per quale motivo".

Dovizioso continua a faticare con la gomma posteriore portata dalla Michelin e non fa nulla per nasconderlo. Alla domanda legata a cosa avrebbe potuto fare Marquez con queste coperture, il forlivese ha risposto così.

"Marquez con queste gomme? Sarei molto curioso. A Jerez ha mostrato uno strapotere. Però potrebbe voler dire tutto e niente. Poi quest'anno nessuno avrò risposte, per cui fare supposizioni non serve a niente. A Jerez aveva dominato. Se parliamo di logica... Nei test invernali era andato molto male. A Jerez andava 8 decimi più forte di tutti. Mi volete dire che ha recuperato in così poco tempo da dare 8 decimi a tutti?".

"Può anche essere che avrebbe dominato, come poi ha già fatto. Ma, sin dal primo test con questa gomma, tutto quello che è accaduto è anomalo. Tutti i test, tutte le gare. E' logica. Ognuno può pensare quello che vuole, ma questi sono dati di fatto e continuerà così sino alla fine".

"Già al Montmelo sarà tutto diverso. Sarà differente il feeling dei piloti perché mi aspetto poco grip. A Barcellona negli ultimi anni non ne avevamo tanto. Poi arriveremo da gare su una pista che invece di grip ne aveva tanto. Quindi mi aspetto un feeling differente. Poi magari non sarà così".

condividi
commenti
Bagnaia: “Sono caduto senza preavviso, stavo solo gestendo”

Articolo precedente

Bagnaia: “Sono caduto senza preavviso, stavo solo gestendo”

Articolo successivo

Morbidelli: "Titolo? Ho due palle, ma non sono di cristallo!"

Morbidelli: "Titolo? Ho due palle, ma non sono di cristallo!"
Carica i commenti