MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
FP1 in
15 giorni
G
GP della Thailandia
19 mar
-
22 mar
FP1 in
29 giorni
G
GP delle Americhe
02 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
41 giorni
G
GP d'Argentina
16 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
55 giorni
G
GP di Spagna
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
69 giorni
G
GP di Francia
14 mag
-
17 mag
Prossimo evento tra
83 giorni
G
GP d'Italia
28 mag
-
31 mag
Prossimo evento tra
97 giorni
G
GP della Catalogna
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
104 giorni
G
GP di Germania
18 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
118 giorni
G
GP d'Olanda
25 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
125 giorni
G
GP di Finlandia
09 lug
-
12 lug
Prossimo evento tra
139 giorni
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
167 giorni
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
174 giorni
G
GP di Gran Bretagna
27 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
188 giorni
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
202 giorni
G
GP di Aragon
01 ott
-
04 ott
Prossimo evento tra
223 giorni
15 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
237 giorni
23 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
245 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
251 giorni
G
GP di Valencia
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
265 giorni

Dovi sul mercato: "Non saremmo dovuti arrivare a questa situazione"

condividi
commenti
Dovi sul mercato: "Non saremmo dovuti arrivare a questa situazione"
7 mag 2018, 14:04

Nonostante l'appello dei tifosi della Ducati, il forlivese ha continuato a non sbilanciarsi su quale sarà il suo futuro. Però ha mandato un messaggio chiaro a Borgo Panigale: il rinnovo si sarebbe dovuto risolvere molto prima.

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team, dopo la caduta
Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso e la Ducati non hanno ancora messo nero su bianco il rinnovo per la prossima stagione. Una situazione che sembra quasi non avere una logica, visto che da un anno a questa parte il binomio formato dal forlivese e dalla Rossa sembra l'unico in grado di sbarrare la strada allo strapotere di Marc Marquez, ma che sta anche iniziando ad infastidire i tifosi, che non capiscono come mai non sia stato ancora possibile trovare un accordo.

Venerdì, dopo le prove libere, "Desmodovi" ha ammesso di avere dei discorsi aperti anche con altre case oltre che con la Ducati e tutti gli indizi sembrano portare alla Honda, visto che giovedì in conferenza Marquez aveva detto che nel suo box il prossimo anno si aspetta di vedere proprio Dovizioso se non dovesse esserci ancora Dani Pedrosa. Se a questo aggiungiamo che la prima offerta ricevuta da Borgo Panigale è stata rispedita al mittente, è normale che tra il popolo ducatista possa iniziare ad esserci anche il timore di perdere il pilota che ormai è diventato a tutti gli effetti il simbolo del ducatismo negli ultimi anni.

Per questo, anche per dirottare un attimo il discorso dal discusso incidente con il compagno Jorge Lorenzo e con Pedrosa che lo ha estromesso dalla gara di Jerez, ieri ad Andrea è stato chiesto se se la sentiva di mandare un messaggio ai tifosi della Ducati, che in questa fase della trattativa sembrano avercela soprattutto con i vertici dell'azienda per non aver ancora chiuso il discorso.

Il vice-campione del mondo però non si è voluto sbilanciare troppo su come andrà a finire la cosa secondo lui, anche se ha comunque preso la palla al balzo per mandare un messaggio chiaro alla Ducati, manifestando apertamente una certa delusione per il fatto che si sia dovuto arrivare fino a questo punto.

"Non voglio entrare troppo in queste cose. Aspettiamo ancora qualche giorno, perché si sta andando avanti con le discussioni. Prima o poi si arriverà alla conclusione, indipendentemente da quale sarà. L'unica cosa che mi viene da dire è che secondo me non saremmo dovuti arrivare in questo momento a questa situazione. Però è così. Ognuno prenderà le proprie decisioni, ma quando sei in trattativa, non ha molto senso mettersi a parlare dei dettagli" ha detto Dovizioso.

Articolo successivo
Test Jerez, ore 14: Zarco in vetta. Honda prova una nuova carena

Articolo precedente

Test Jerez, ore 14: Zarco in vetta. Honda prova una nuova carena

Articolo successivo

Test Jerez, ore 16: Zarco migliora. Bandiera rossa per la caduta di Luthi

Test Jerez, ore 16: Zarco migliora. Bandiera rossa per la caduta di Luthi
Carica i commenti