Dopo 19 anni Stuart Shenton lascia la Suzuki

Dopo 19 anni Stuart Shenton lascia la Suzuki

E' stato l'ingegnere di Loris Capirossi e di tanti altri campioni

Il più longevo dei membri del team Suzuki, il Capo meccanico Stuart Shenton, ha lasciato la squadra dopo una carriera straordinaria di 19 anni con il marchio giapponese. Shenton e Suzuki si separano dopo la gara finale della stagione a Valencia, e dopo la conferma da parte di Suzuki di correre nella prossima stagione con una sola moto. L'esperto inglese aveva iniziato a lavorare nel paddock del campionato del mondo nel 1976 con Kawasaki, prima di passare alla Honda nel 1983. Shenton si era poi unito a Suzuki nel 1992, lavorando al fianco di piloti tra cui Kevin Schwantz, Sete Gibernau, John Hopkins, Loris Capirossi. A causa della decisione di Suzuki di operare con una sola moto nella prossima stagione, diversi altri membri del team lasceranno la squadra. Tra loro George Dziedzic, Richard Francis, Jeffrey Oh, Tsutomu Matsugano, Renato Pennacchio ed Erkki Siukola. Shinichi Sahara, Team Suzuki MotoGP Project Leader: "Voglio augurare a Stuart tutto il meglio e lo ringrazio dal profondo del mio cuore per tutto quello che ha fatto per Suzuki. Lui è sempre stato un duro lavoratore, sempre alla ricerca del miglior risultato. È uno degli uomini più metodici con cui abbia ma lavorato nel mondo del motociclismo e alla squadra mancherà moltissimo la sua esperienza e la sua grinta nel fare le cose. Voglio anche trasmettere i miei migliori auguri a nome di Suzuki per gli altri ragazzi che hanno lasciato la squadra. È molto spiacevole e triste dirsi addio, ma spero che rimarranno sempre amici e che in futuro si abbia la possibilità di lavorare di nuovo insieme".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie