MotoGP
30 apr
-
03 mag
Evento concluso
14 mag
-
17 mag
Evento concluso
28 mag
-
31 mag
Evento concluso
04 giu
-
07 giu
Evento in corso . . .
18 giu
-
21 giu
Canceled
25 giu
-
28 giu
Canceled
09 lug
-
12 lug
Canceled
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
62 giorni
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
69 giorni
G
GP di Gran Bretagna
27 ago
-
30 ago
Canceled
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
97 giorni
G
GP di Aragon
25 set
-
27 set
Prossimo evento tra
112 giorni
G
GP di Thailandia
02 ott
-
04 ott
Prossimo evento tra
119 giorni
15 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
132 giorni
23 ott
-
25 ott
Canceled
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
146 giorni
13 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
161 giorni
20 nov
-
22 nov
Prossimo evento tra
168 giorni
G
GP di Valencia
27 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
175 giorni

Crutchlow: "Se Mir guida così ogni weekend, non durerà a lungo"

condividi
commenti
Crutchlow: "Se Mir guida così ogni weekend, non durerà a lungo"
Di:
19 mar 2019, 10:02

Il pilota della Honda LCR ha fatto i suoi complimenti al rookie della Suzuki per la velocità che ha mostrato nella sua gara d'esordio in Qatar, però ha anche aggiunto che forse in alcune situazioni si è mostrato un po' troppo aggressivo.

Cal Crutchlow è noto per essere uno che parla sempre senza peli sulla lingua. Il pilota britannico è stato sicuramente una delle note liete della gara di apertura della stagione in Qatar.

Arrivato a Losail non ancora in perfetta forma, dopo che l'infortunio alla caviglia destra rimediato lo scorso anno a Phillip Island sembrava addirittura aver messo a rischio la sua carriera ad un certo punti, il portacolori della Honda LCR ha sfoderato un grande fine settimana.

Dopo aver conquistato un posto in seconda fila sullo schieramento di partenza, il pilota di Coventry ha lottato alla grande anche in gara e si è portato a casa il gradino più basso del podio. Un risultato sul quale probabilmente non avrebbe puntato un euro neanche lui alla vigilia, viste le difficoltà che aveva incontrato durante i test.

Per portarsi a casa questo ottimo risultato, ha battagliato a lungo con le due Suzuki, rimanendo particolarmente colpito dalla velocità e dalla grinta di Joan Mir, che al debutto ha subito provato a lottare ad armi pari con i big della MotoGP, calando però nel finale e chiudendo in ottava posizione.

Cal ha fatto i complimenti al rookie spagnolo, ma ha anche sottolineato che forse deve darsi un po' una calmata nelle prossime gare: "Mir andava come un pazzo, ma era un vero razzo. Se continua a guidare così ogni weekend, non durerà a lungo. Ma attenzione, si merita tutto il rispetto del mondo per quello che ha fatto".

Scorrimento
Lista

Danilo Petrucci, Ducati Team, Alex Rins, Team Suzuki MotoGP, Cal Crutchlow, Team LCR Honda

Danilo Petrucci, Ducati Team, Alex Rins, Team Suzuki MotoGP, Cal Crutchlow, Team LCR Honda
1/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Cal Crutchlow, Team LCR Honda

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
2/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Cal Crutchlow, Team LCR Honda

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
3/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
4/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
5/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

La moto di Cal Crutchlow, Team LCR Honda

La moto di Cal Crutchlow, Team LCR Honda
6/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Cal Crutchlow, Team LCR Honda

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
7/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Podio: Cal Crutchlow, Team LCR Honda

Podio: Cal Crutchlow, Team LCR Honda
8/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Cal Crutchlow, Team LCR Honda

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
9/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
10/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Cal Crutchlow, Team LCR Honda

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
11/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Cal Crutchlow, Team LCR Honda

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
12/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
13/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Podio: il secondo classificato Marc Marquez, Repsol Honda Team, il vincitore della gara Andrea Dovizioso, Ducati Team, il terzo clasificato Cal Crutchlow, Team LCR Honda

Podio: il secondo classificato Marc Marquez, Repsol Honda Team, il vincitore della gara Andrea Dovizioso, Ducati Team, il terzo clasificato Cal Crutchlow, Team LCR Honda
14/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Cal Crutchlow, Team LCR Honda

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
15/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
16/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
17/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Cal Crutchlow, Team LCR Honda

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
18/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Podio: Cal Crutchlow, Team LCR Honda

Podio: Cal Crutchlow, Team LCR Honda
19/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Cal Crutchlow, Team LCR Honda

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
20/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Articolo successivo
Marquez e la velocità di punta ritrovata: "In Honda non tollerano che un'altra moto sia più veloce"

Articolo precedente

Marquez e la velocità di punta ritrovata: "In Honda non tollerano che un'altra moto sia più veloce"

Articolo successivo

Vincere la prima gara dell'anno in MotoGP porta bene? Solo meno della metà sono stati campioni!

Vincere la prima gara dell'anno in MotoGP porta bene? Solo meno della metà sono stati campioni!
Carica i commenti