Crutchlow: "Ho un solo rimpianto, non aver attaccato all'inizio Dovizioso"

condividi
commenti
Crutchlow:
Marco Di Marco
Di: Marco Di Marco
21 ott 2018, 10:34

Il pilota del team LCR ha conquistato il secondo posto grazie alla scivolata di Dovizioso nel finale ed ha così regalato alla Honda una prestigiosa doppietta. Cal ha affermato di aver sbagliato nel non passare Andrea nei giri iniziali.

La giornata di Marc Marquez ha fatto passare in secondo piano il grande secondo posto centrato da Cal Crutcholw che ha consentito alla Honda, sul circuito di casa, di poter celebrare non solo il settimo titolo dello spagnolo, ma anche una grande doppietta.

Il pilota del team LCR ha approfittato della caduta di Andrea Dovizioso per salire sul secondo gradino del podio ed ha conquistato un risultato pesante nella classifica Indipendent e nel finale ha dovuto contenere la rimonta di un Alex Rins sempre più minaccioso alle sue.

Giunto in conferenza stampa, Crutchlow ha subito voluto rendere omaggio al sette volte campione del mondo Marc Marquez.

“E’ fantastico riuscire a salire sul podio qui in Giappone. Il mio team ha svolto un ottimo lavoro nel corso di tutto il weekend ed aver centrato una doppietta sul tracciato di casa della Honda è un grande risultato. Voglio congratularmi con Marc per la conquista del titolo, è stato fantastico nel corso di tutto l’anno”.

Crutchlow ha poi analizzato la propria gara affermando come l’unico errore commesso sia stato quello di non andare subito all’attacco di Dovizioso.

“E’ stata una gara strana. Mi sentivo in grande sintonia con la moto, ma avrei dovuto andare subito in testa anche se ero piuttosto perplesso dalla strategia. Mi sono accodato a Dovizioso e stavo cercando di capire dove passarlo, ma poi è stato Marc a superarmi. Ho cercato di lasciarli duellare restando in scia a Marquez senza rischiare di rovinargli la gara che gli avrebbe consentito di conquistare il titolo”.  

Dello stesso autore, leggi anche:

Il secondo posto è un buon risultato e Cal ha voluto approfittare di questo piazzamento per scherzare con Marquez accusandolo di non avergli ceduto la vittoria una volta caduto Dovizioso.

“Nei primi cinque giri ho sofferto con il grip al posteriore, ma poi tutto è tornato a funzionare alla perfezione. L’unico rammarico è stato quello di non aver attaccato Dovizioso all’inizio e lasciar lottare Andrea e Marc per il secondo posto. Sono comunque un po’ deluso dal fatto che Marc non mi abbia lasciato la vittoria nel corso dell’ultimo giro. Per lui non sarebbe cambiato nulla dato che avrebbe conquistato il titolo ugualmente”.

Il pilota del team LCR ha poi criticato velatamente la strategia attuata da Dovizioso. L’aver alternato giri veloci a giri lenti ha consentito al gruppo degli inseguitori di avvicinarsi ai primi tre ed ha messo a rischio il risultato di Crutchlow.

“E’ stato difficile attaccare Dovizioso perché, anche quando abbassava il ritmo in un giro, la trazione e la velocità di uscita in curva della Ducati rendeva complicato tentare un sorpasso. Andrea alternava giri veloci ad altri un secondo più lenti e questo ha consentito ai piloti alle nostre spalle di avvicinarsi in poco tempo. Ad ogni modo è stata la sua strategia, non so perché l’abbia adottata, ma non ho nulla in contrario”.

Il secondo posto odierno fa ben sperare in previsione della prossima gara in Australia, ma secondo Cal le possibilità di puntare al successo saranno ancora più ridotte ora che Marquez ha centrato il titolo.

“Non posso dire adesso come andremo a Phillip Island. Cercheremo di fare del nostro meglio, ma Marquez adesso non ha più nulla da perdere e sarà ancora più dura per tutti”.

Scorrimento
Lista

Podio: il secondo classificato Cal Crutchlow, Team LCR Honda

Podio: il secondo classificato Cal Crutchlow, Team LCR Honda
1/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Cal Crutchlow, Team LCR Honda

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
2/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Cal Crutchlow, Team LCR Honda

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
3/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Marc Marquez, Repsol Honda Team, Cal Crutchlow, Team LCR Honda

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Marc Marquez, Repsol Honda Team, Cal Crutchlow, Team LCR Honda
4/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Cal Crutchlow, Team LCR Honda, Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Cal Crutchlow, Team LCR Honda, Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
5/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Podio: il vincitore della gara Marc Marquez, Repsol Honda Team, il secondo classificato Cal Crutchlow, Team LCR Honda, il terzo lassificato Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Podio: il vincitore della gara Marc Marquez, Repsol Honda Team, il secondo classificato Cal Crutchlow, Team LCR Honda, il terzo lassificato Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
6/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Cal Crutchlow, Team LCR Honda

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
7/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Cal Crutchlow, Team LCR Honda

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
8/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Cal Crutchlow, Team LCR Honda

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
9/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Podio: il secondo classificato Cal Crutchlow, Team LCR Honda

Podio: il secondo classificato Cal Crutchlow, Team LCR Honda
10/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Podio: il secondo classificato Cal Crutchlow, Team LCR Honda

Podio: il secondo classificato Cal Crutchlow, Team LCR Honda
11/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Cal Crutchlow, Team LCR Honda

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
12/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Cal Crutchlow, Team LCR Honda

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
13/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Marc Marquez, Repsol Honda Team, Cal Crutchlow, Team LCR Honda

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Marc Marquez, Repsol Honda Team, Cal Crutchlow, Team LCR Honda
14/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Il secondo classificato Cal Crutchlow, Team LCR Honda

Il secondo classificato Cal Crutchlow, Team LCR Honda
15/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Articolo successivo
Fotogallery MotoGP: Marc Marquez festeggia a Motegi il suo settimo titolo

Articolo precedente

Fotogallery MotoGP: Marc Marquez festeggia a Motegi il suo settimo titolo

Articolo successivo

Aprilia: Aleix Espargaro fermato da un problema con la gomma anteriore

Aprilia: Aleix Espargaro fermato da un problema con la gomma anteriore
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie MotoGP
Evento GP del Giappone
Sotto-evento Domenica, post-gara
Location Twin Ring Motegi
Piloti Cal Crutchlow Acquista adesso
Team Team LCR
Autore Marco Di Marco
Tipo di articolo Intervista