Motorsport.com's Prime content
Topic

Motorsport.com's Prime content

Come Ducati è riuscita a essere la moto più versatile in MotoGP?
Prime

Come Ducati è riuscita a essere la moto più versatile in MotoGP?

Di:

La rilevanza che Ducati dà ai suoi team satellite e l’impegno di Andrea Dovizioso nel migliorare la capacità delle ultime Desmosedici permettono al costruttore di Bologna di avere la moto più versatile della griglia, in grado di salire sul podio anche con cinque piloti diversi.

Lo champagne che domenica è stato spruzzato nel box Esponsorama appena conclusa la gara di MotoGP era più che giustificato se teniamo in considerazione cosa si festeggiasse. Enea Bastianini è salito sul podio per la prima volta da quando ha debuttato nella classe regina e lo ha fatto dopo aver martellato il cronometro con un ritmo impressionante, che lo ha portato a frantumare il record della pista in tre giri consecutivi. La terza posizione di Bestia, insieme al trionfo di Pecco Bagnaia, hanno certificato il buon momento di Ducati, che con la sua Desmosedici dispone del prototipo più invidiato della griglia. Non solo perché la moto ha un potenziale fuori dal comune ed è riuscita a mitigare i punti deboli delle ultime versioni, ma anche perché è efficace in mano di qualunque pilota.

I numeri non ingannano: Bastianini a Misano è diventato il quinto pilota diverso del costruttore di Borgo Panigale a salire sul podio nel 2021. Ducati ha vinto gare con tre piloti diversi (Bagnaia, Jack Miller e Jorge Martin) su piste favorevoli come il Red Bull Ring o in altri tracciati che, sulla carta, non erano congeniali, come Jerez o Le Mans. La differenza con le altre case è enorme, soprattutto nel caso di Yamaha e Honda, la cui rosa è molto più concentrata. L’unico pilota di punta della Casa di Iwata è Fabio Quartararo, mentre Marc Marquez è il riferimento di Honda e l’unico in grado di mettere le toppe a un anno da dimenticare.

condividi
commenti

SIC: ecco il trailer ed il poster del film su Marco Simoncelli

Il documentario Sky Original arriverà nelle sale cinematografiche il 28 e 29 dicembre con gli interventi di Paolo Simoncelli, Valentino Rossi e Kate Fretti. E con la partecipazione, tra gli altri, di Mattia Pasini, Carlo Pernat, Paolo Beltramo, Alvaro Bautista, il Dottor Claudio Costa, Aldo Drudi, Aligi Deganello, Sanzio "Malabrocca" Raffaelli, Giampiero Sacchi, Guido Meda.

Dall’Igna: “Quando pensi abbia raggiunto il livello, Pecco fa uno step”

Il direttore generale della Ducati Gigi Dall'Igna afferma che Francesco Bagnaia compie un altro passo in avanti ogni volta che ci si aspetta che raggiunga davvero il suo livello in MotoGP.

MotoGP
28 nov 2021

Yamaha: Dovizioso ancora lontano dal "riferimento" Quartararo

Dopo aver guidato l'ultima versione della Yamaha a Jerez, Andrea Dovizioso è rimasto impressionato da ciò che Fabio Quartararo è stato capace di fare con la M1 2021. Il forlivese al momento non è in grado di fare altrettanto bene e deve ancora cancellare gli automatismi che si era creato in Ducati per riuscirci.

MotoGP
27 nov 2021

MotoGP | I piloti con il maggior numero di cadute nel 2021

Gli spagnoli appaiono in cima alla lista dei piloti con il maggior numero di cadute nelle tre categorie del mondiale nella stagione 2021.

MotoGP
27 nov 2021

Meda: "Una gioia raccontare Valentino Rossi in MotoGP"

Abbiamo intervistato Guido Meda, volto e voce delle telecronache della MotoGP degli ultimi vent'anni, chiedendogli un parere su cos'abbia rappresentato Valentino Rossi per il motomondiale. E sono emersi tanti spunti di riflessione in una piacevole chiaccherata.

MotoGP
27 nov 2021

Marc Marquez riappare a Rufea e Alex lo aspetta ai test di Sepang

Marc Marquez ha fatto un'apparizione a sorpresa al campus per i giovani piloti che lui e suo fratello hanno organizzato per la sesta volta sulla pista di Rufea.

MotoGP
27 nov 2021

Lorenzo: “Andrò al Ranch, Valentino mi ha invitato alla 100 km!”

Jorge Lorenzo, ospite a Eicma, ha annunciato che sarà al Ranch di Valentino Rossi per la 100 km dei Campioni, evento organizzato dal nove volte campione del mondo. È la prima volta che il maiorchino riceve questo invito, che raccoglie con entusiasmo.

MotoGP
27 nov 2021

Melandri: "Se attaccavi Rossi, diventavi il personaggio cattivo"

L'ex campione del mondo della 250cc ha ricordato la sua rivalità con il "Dottore" nel documentario Ri-Vale di DAZN, sottolineando di non aver mai apprezzato il modo in cui è stata creata e come è stata successivamente gestita.

MotoGP
27 nov 2021
Espargaró e Marquez: “Soddisfatti della nuova moto per il 2022”
Articolo precedente

Espargaró e Marquez: “Soddisfatti della nuova moto per il 2022”

Articolo successivo

KTM: preso Esteban Garcia come tutor di Gardner e Fernandez

KTM: preso Esteban Garcia come tutor di Gardner e Fernandez
Carica i commenti