MotoGP
G
GP di Spagna
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
40 giorni
14 mag
-
17 mag
Prossimo evento tra
54 giorni
G
GP d'Italia
28 mag
-
31 mag
Prossimo evento tra
68 giorni
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
75 giorni
G
GP di Germania
18 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
89 giorni
G
GP d'Olanda
25 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
96 giorni
G
GP di Finlandia
09 lug
-
12 lug
Prossimo evento tra
110 giorni
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
138 giorni
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
145 giorni
G
GP di Gran Bretagna
27 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
159 giorni
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
173 giorni
G
GP di Aragon
25 set
-
27 set
Prossimo evento tra
188 giorni
G
GP di Thailandia
02 ott
-
04 ott
Prossimo evento tra
195 giorni
15 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
208 giorni
23 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
216 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
222 giorni
13 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
237 giorni
20 nov
-
22 nov
Prossimo evento tra
244 giorni
G
GP di Valencia
27 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
251 giorni

Chicho Lorenzo, esclusivo: "Spero che Jorge non cada nella tentazione di correre"

condividi
commenti
Chicho Lorenzo, esclusivo: "Spero che Jorge non cada nella tentazione di correre"
Di:
, Motorsport.com Switzerland
9 feb 2020, 02:45

Il papà di Jorge Lorenzo, in un'intervista esclusiva a Motorsport.com Switzerland, ha analizzato il futuro sportivo del figlio.

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
Jorge Lorenzo si appresta a salire sul camion Repsol Honda
Jorge Lorenzo, Ducati Team, Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
Jorge Lorenzo, Ducati Team
Jorge Lorenzo, Ducati Team
Jorge Lorenzo, Ducati Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team, Jorge Lorenzo, Ducati Team
Jorge Lorenzo, Ducati Team, Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
Jorge Lorenzo, Respol Honda Team, Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Pole sitter Jorge Lorenzo, Ducati Team, second place Jack Miller, Pramac Racing, third place Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
Jorge Lorenzo, Ducati Team, Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3
Il vincitore della gara Jorge Lorenzo, Yamaha Factory Racing
Jorge Lorenzo, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Jorge Lorenzo, Ducati Team, Marc Marquez, Repsol Honda Team, Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
Jorge Lorenzo, Ducati Team, Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Jorge Lorenzo, Ducati Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team, Jorge Lorenzo, Ducati Team
Jorge Lorenzo, Ducati Team con Jorge Martin, Del Conca Gresini Racing Moto3
Il poleman Jorge Lorenzo, Ducati Team

Jorge Lorenzo ha infine deciso di accettare l'offerta della Yamaha di ritornare in sella come pilota tester dopo l'annunciato ritiro di qualche mese fa. Intanto però sono sempre più pressanti le voci che lo vorrebbero di nuovo in pista già in questa stagione come wild card con la M1, della quale sembra essersene già innamorato di nuovo.

Su quest'ultima idea però non sembra essere molto d'accordo il padre del campione maiorchino, Chicho Lorenzo, che nei primi anni ha formato Jorge trasformandolo nel campione che tutti noi abbiamo apprezzato in queste stagioni nel Motomondiale. Il babbo dell'ex Honda da diverso tempo con la sua scuola forma tanti giovani talenti spagnoli tra i quali figura anche l'attuale rider della Suzuki, Joan Mir.

Leggi anche:

Quando hai saputo che Jorge avrebbe smesso di correre?

Il giorno in cui ha annunciato il suo ritiro è stato lo stesso in cui mi ha messo al corrente del fatto che non voleva più correre.

Pensi sia stata la scelta giusta?

Si. Io penso ci sia un momento per cominciare e uno per finire e credo che il momento per terminare la propria carriera sportiva fosse questo.

Cosa ha inciso maggiormente sulla sua decisione?

Penso che sia stato un po' di tutto. Il fatto di non capire la Honda e un po' tutta la pressione.

Come è stata la convivenza nel box con Marquez?

Non lo so. Questa è una domanda personale. Non posso parlare di questa cosa perché non lo so. In tutte le squadre ci vuole una buona convivenza per ottenere un grande risultato.

Si parla spesso del possibile ritiro di Rossi. Pensi che sia arrivato anche per lui il momento di smettere?

Rossi è un caso unico nella storia, non solo del motociclismo, ma nella storia dello sport in generale. Conosco pochi atleti che a 40 anni hanno un livello di competitività così alto. Dipenderà dalla strada che vorrà seguire, ma sicuramente a 40 anni ci sono pochissimi sportivi così competitivi come è lui.

Scorrimento
Lista

Jorge Lorenzo, Yamaha Factory Racing

Jorge Lorenzo, Yamaha Factory Racing
1/24

Foto di: Yamaha MotoGP

Jorge Lorenzo, Yamaha Factory Racing

Jorge Lorenzo, Yamaha Factory Racing
2/24

Foto di: Repsol Media

Jorge Lorenzo, Yamaha Factory Racing

Jorge Lorenzo, Yamaha Factory Racing
3/24

Foto di: Bridgestone Corporation

Jorge Lorenzo, Fiat Yamaha Team

Jorge Lorenzo, Fiat Yamaha Team
4/24

Foto di: Hazrin Yeob Men Shah

Jorge Lorenzo e Valentino Rossi

Jorge Lorenzo e Valentino Rossi
5/24

Foto di: Yamaha Motor Racing

Jorge Lorenzo

Jorge Lorenzo
6/24

Foto di: Hazrin Yeob Men Shah

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
7/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
8/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
9/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
10/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
11/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
12/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
13/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
14/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
15/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
16/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Race winner Valentino Rossi and second place Jorge Lorenzo

Race winner Valentino Rossi and second place Jorge Lorenzo
17/24

Foto di: Yamaha Motor Racing

Podium: race winner Valentino Rossi, Fiat Yamaha Team with second place Jorge Lorenzo, Fiat Yamaha T

Podium: race winner Valentino Rossi, Fiat Yamaha Team with second place Jorge Lorenzo, Fiat Yamaha T
18/24

Foto di: Yamaha Motor Racing

Podio: il vincitore Valentino Rossi, Fiat Yamaha Team, e il secondo classificato Jorge Lorenzo, Fiat Yamaha Team,

Podio: il vincitore Valentino Rossi, Fiat Yamaha Team, e il secondo classificato Jorge Lorenzo, Fiat Yamaha Team,
19/24

Foto di: Bridgestone Corporation

Jorge Lorenzo, Ducati Team

Jorge Lorenzo, Ducati Team
20/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Ducati Team

Jorge Lorenzo, Ducati Team
21/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Ducati Team

Jorge Lorenzo, Ducati Team
22/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Ducati Team

Jorge Lorenzo, Ducati Team
23/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Ducati Team

Jorge Lorenzo, Ducati Team
24/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Pensi che potremo rivedere Jorge già quest’anno in pista in qualche gara come Wild Card?

Io spero di no, è l'unica cosa da dire. Penso che possa fare un buon lavoro come collaudatore. Penso che dal momento in cui la Yamaha, secondo me, non ha trovato la strada per fare una moto competitiva, con l'aiuto di Jorge possa fare tutto questo. Io spero che Jorge non cada nella tentazione di correre come Wild Card, anche perché devi essere molto competitivo per pensare di correre ancora un po'.

Tu che sei il padre di un campione, come ti rapporti con i genitori dei ragazzi ai quali insegni i fondamentali?

Io ho molta esperienza, ho cominciato a lavorare con Jorge da quando aveva 2 anni per portarlo a livello che ha poi raggiunto. A parte l'aspetto sportivo però la cosa importante è anche le relazioni che hai con tutte le persone o il personale che incontri in questo sport. Questo è uno sport molto complicato e molto competitivo. In altre discipline c'è un giocatore contro un altro giocatore, mentre qui è un pilota contro tutti, se ci sono 30 rider sullo schieramento vuol dire che devi combattere contro 29 persone.

Un problema molto grande è che questo è anche uno sport tanto caro e io ho visto molte famiglie rovinate per spingere i propri figli. Questo è uno sport molto complicato e io cerco di fare attenzione, se è possibile, a far fare sempre il passo corretto nella gestione economica di una famiglia per tenere il proprio figlio in questo sport. Io cerco di aiutarli in tutti gli aspetti, non solo a livello sportivo dandogli i migliori consigli per il loro bene.

Nella tua scuola ci sono anche delle ragazze. Pensi che i tempi siano maturi per vedere una donna in MotoGP?

Io credo che in tutti gli sport ci sono le categorie femminili e quelle maschili. Il Motomondiale ha già 70 anni e in tutto questo tempo solamente 6 donne hanno corso un'intera stagione in alcune categorie. Solamente 6 sono molto poche e nessuna di loro ha ottenuto grandi risultato. Taru Rinne credo che sia la più forte, ottenne una prima fila e mi pare un 7° posto come suo miglior risultato. Anche Ana Carrasco, però abbiamo visto che è molto complicato per loro. Io credo che le donne possano avere una propria classifica con un proprio campionato e stiamo lavorando dal 2013 a questa cosa. Quest'anno in Messico andremo ad organizzare una sola gara, la prima coppa del mondo femminile. Io spero che ci saranno qualche rappresentante italiana, perché questa sarà la gara più importante a livello mondiale per le donne in questo sport.

Come giudichi la prima annata in MotoGP di Joan Mir?

Io credo che Mir è un pilota di talento sin da quando era con me nella scuola di Maiorca. Ha un talento straordinario. L'anno in cui è diventato campione in Moto3 ha fatto qualcosa di veramente eccezionale. Lui è un pilota che arriverà, però ora è importante che non si conformi agli altri e che sia molto ambizioso. Non deve pensare ai risultati, ma porsi come obiettivo di diventare campione del mondo come fa Marc Marquez, che ha un'ambizione straordinaria e lavora per ottenere sempre il miglior risultato.

Secondo te quale è la ricetta per diventare un campione?

Per me la cosa più importante è il carattere e l'ambizione. Fenati vinse alla sua seconda gara, Vinales alla sua quarta, mentre Marc Marquez ha ottenuto la sua prima affermazione nel Motomondiale al terzo anno. Ci sono piloti che hanno talento, ma non riescono ad ottenere risultati e poi ci sono rider che hanno meno talento, ma tanto carattere e lavorando tanto ottengono grandi risultati e in questo che Marc fa la differenza.

 

Related video

Articolo successivo
Crutchlow: "L'anteriore della Honda è peggiore del 2019"

Articolo precedente

Crutchlow: "L'anteriore della Honda è peggiore del 2019"

Articolo successivo

Test MotoGP Sepang, Giorno 3: Quartararo detta il passo alle 15

Test MotoGP Sepang, Giorno 3: Quartararo detta il passo alle 15
Carica i commenti