Capirossi: "La MotoGP 2020 non può andare oltre metà dicembre"

In occasione del suo 47esimo compleanno, "Capirex" è intervenuto su Sky Sport 24 facendo il punto della situazione sulla possibile ripresa della MotoGP e concedendo una battuta su Valentino Rossi.

Capirossi: "La MotoGP 2020 non può andare oltre metà dicembre"

Ieri Loris Capirossi ha spento 47 candeline e l'ex pilota di MotoGP, oggi uomo Dorna all'interno della Direzione Gara, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport 24 per fare il punto su quella che potrebbe essere la stagione 2020 alla luce dei continui rinvii provocati dalla pandemia del Coronavirus.

"Per il Mondiale 2020 non credo si possa andare oltre metà dicembre. Se si andasse oltre il 15 dicembre si metterebbe a rischio il Mondiale successivo, i piloti hanno bisogno della pausa per riposare" ha detto Capirossi, intervenuto come ospite a #CasaSkySport.

 

Riguardo alla partenza, è difficile dire quando la situazione del COVID-19 inizierà a dare una tregua. "Capirex" avrebbe sperato nel GP di Catalogna, previsto per inizio giugno, ma ieri gli organizzatori hanno fatto sapere che chiederanno il rinvio.

Anche il Mugello, che sarebbe una settimana prima, è quindi a forte rischio. Per "Capirex" comunque la cosa più importante sarà farsi trovare pronti quando sarà il momento di riaccendere i motori.

"L’importante è che noi siamo pronti, volendo potremmo anche iniziare domani se l’emergenza finisse. Possiamo ancora organizzare un bel campionato: con l’idea di iniziare a metà agosto, potremmo sfruttare il più possibile l’Europa finché il tempo ce lo permette, per poi spostarci in Asia e Australia nelle ultime settimane".

Leggi anche:

Tra quelli che sicuramente hanno una grande voglia di cominciare c'è certamente Valentino Rossi. Il "Dottore" ha 41 ed il contratto in scadenza, quindi deve decidere se continuare o appendere il casco al chiodo.

Loris però non sembra avere troppi dubbi in merito: "Non ha assolutamente voglia di fermarsi, penso che sarà la prima volta che dovremmo modificare il regolamento per permettere a Valentino di continuare a correre (attualmente c'è un limite di 50 anni)".

condividi
commenti
Ducati: “Dobbiamo pensare che il Mondiale può saltare”

Articolo precedente

Ducati: “Dobbiamo pensare che il Mondiale può saltare”

Articolo successivo

Viñales: “Mi piacerebbe un uno contro uno con Quartararo"

Viñales: “Mi piacerebbe un uno contro uno con Quartararo"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie MotoGP
Piloti Loris Capirossi
Autore Matteo Nugnes