Vinales torna sul podio: "Questa dovrebbe essere la normalità ogni weekend per la Yamaha"

condividi
commenti
Vinales torna sul podio:
Oriol Puigdemont
Di: Oriol Puigdemont
07 ott 2018, 12:58

Maverick Vinales è tornato sul podio in Thailandia, dopo quattro gare in cui lo avevano mancato sia lui che la Yamaha e per farlo ha avuto la meglio anche su Valentino Rossi.

Nel mezzo di una crisi di risultati storica per la Yamaha, Vinales ha disputato una delle gare più belle della sua stagione in Thailandia, riuscendo a tornare sul podio. Una cosa che non gli riusciva dal GP di Germania dello scorso luglio.

Maverick è scattato dal quarto posto in griglia, ma ha perso diverse posizioni all'inizio, finendo per essere costretto, come sempre, a rimontare nel corso della gara. Poco alla volta però si è portato in quinta posizione, al comando del secondo gruppetto, prima di riuscire a sbarazzarsi anche di Cal Crutchlow.

A quel punto però il pilota di Roses non si è accontentato ed è andato a riprendere anche la M1 gemella di Valentino Rossi, soffiandogli il gradino più basso del podio e chiudendo molto vicino alla Honda di Marc Marquez ed alla Ducati di Andrea Dovizioso.    

Leggi anche:

"Abbiamo chiuso molto vicini alle prime posizioni, recuperando un po' il nostro stile. Nel finale eravamo molto forti, infatti abbiamo recuperato negli ultimi giri, con un grande potenziale" ha detto Maverick alla fine della gara.  

"Una volta raggiunto il terzo posto però è stato molto difficile superare. Così come non ho avuto problemi a superare Valentino quando l'ho raggiunto, è stato impossibile superare Dovizioso e Marquez quando sono arrivato nella loro scia".

"Dobbiamo continuare su questa linea, perché questa per noi dovrebbe essere la normalità in ogni weekend, quindi proveremo a ripeterci anche in Giappone".

Ancora una volta Vinales non è stato particolarmente brillante nelle prime fasi della gara, ma comunque non pensa che avrebbe potuto vincere con una partenza migliore.

"Non credo, perché il lato sinistro della gomma era molto critico da gestire e abbiamo sofferto tanto spinning. Se fossi partito forte, non credo che sarei stato così veloce alla fine. Inoltre all'inizio non riuscivo a superare Crutchlow, che era più veloce, quindi dobbiamo continuare a lavorare. Però mi sono sentito forte nei miei punti di forza e questo è molto positivo".

"Abbiamo sofferto anche qui, ma abbiamo avuto alcuni punti di forza. Per esempio la moto girava molto bene in curva e questo ci era un po' mancato nelle ultime gare. Questo fine settimana abbiamo spostato più peso sul posteriore e spero che questo possa funzionare anche in Giappone". 

Leggi anche:

"Dobbiamo continuare ad incoraggiare i ragazzi in Giappone a continuare a lavorare per far progredire ancora la moto" ha aggiunto.

Nella parte finale della gara, Vinales si è dovuto difendere dall'ultimo affondo di Valentino, che però non è bastato al pesarese per soffiargli l'ultimo posto disponibile sul podio.

"Quando ho visto sulla tabella che era solo a due decimi, ho capito che dovevo chiudere tutte le porte, perché Valentino ci avrebbe provato alla morte" ha concluso. 

 
Scorrimento
Lista

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Marc Marquez, Repsol Honda Team, Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Marc Marquez, Repsol Honda Team, Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
1/41

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
2/41

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
3/41

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
4/41

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Marc Marquez, Repsol Honda Team, Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Marc Marquez, Repsol Honda Team, Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
5/41

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Dovizioso.Marc Marquez, Repsol Honda Team, Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing, Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Dovizioso.Marc Marquez, Repsol Honda Team, Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing, Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
6/41

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Marc Marquez, Repsol Honda Team, Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing, MotoGP

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Marc Marquez, Repsol Honda Team, Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing, MotoGP
7/41

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Dovizioso.Marc Marquez, Repsol Honda Team, Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing, Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Dovizioso.Marc Marquez, Repsol Honda Team, Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing, Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
8/41

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Marc Marquez, Repsol Honda Team, Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing, MotoGP

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Marc Marquez, Repsol Honda Team, Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing, MotoGP
9/41

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
10/41

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
11/41

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
12/41

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
13/41

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
14/41

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
15/41

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Marc Marquez, Repsol Honda Team, Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Marc Marquez, Repsol Honda Team, Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
16/41

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Marc Marquez, Repsol Honda Team, Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Marc Marquez, Repsol Honda Team, Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
17/41

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Marc Marquez, Repsol Honda Team, Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Marc Marquez, Repsol Honda Team, Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
18/41

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Marc Marquez, Repsol Honda Team, Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Marc Marquez, Repsol Honda Team, Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
19/41

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team, Andrea Dovizioso, Ducati Team, Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Marc Marquez, Repsol Honda Team, Andrea Dovizioso, Ducati Team, Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
20/41

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Podio: Andrea Dovizioso, Ducati Team, Marc Marquez, Repsol Honda Team, Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Podio: Andrea Dovizioso, Ducati Team, Marc Marquez, Repsol Honda Team, Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
21/41

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
22/41

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
23/41

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
24/41

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
25/41

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
26/41

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
27/41

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
28/41

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
29/41

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
30/41

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
31/41

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
32/41

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
33/41

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
34/41

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
35/41

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
36/41

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
37/41

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
38/41

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
39/41

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
40/41

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
41/41

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Prossimo articolo MotoGP
Fotogallery: Marquez batte Dovizioso e conquista la vittoria a Buriram

Articolo precedente

Fotogallery: Marquez batte Dovizioso e conquista la vittoria a Buriram

Articolo successivo

Valentino: "Se fossi un ingegnere della Yamaha, non sarei contento per un giro veloce"

Valentino: "Se fossi un ingegnere della Yamaha, non sarei contento per un giro veloce"
Carica i commenti