Bradl: "Un quinto posto davvero esaltante"

Il pilota tedesco è contento del suo primo Gp sulla pista di casa

Bradl:
Il contingente della MotoGp è stato accolto da un pallido sole nel Gp di Germania, che ha visto il talento locale Stefan Bradl portare a casa un tenace quinto posto in sella alla RC213V dopo 30 giri combattutissimi. Il debuttante tedesco si è dimostrato ancora una volta un grande "interprete" nel suo primo anno nella categoria massima, imparando a gestire la RC213V sul tracciato stretto e serpeggiante del Sachsenring sia sul bagnato che sull’asciutto. Partito dalla sesta piazza in griglia Bradl ha immediatamente dettato il suo passo capeggiando il secondo gruppo di avversari sino alla fine, quando negli ultimi 3 giri da cardiopalma, il 22enne ha tenuto a bada piloti più esperti come Rossi e Hayden. Stefan Bradl: "È stata una gara combattuta sin dall’inizio e ho dovuto faticare per tenere a bada il gruppetto dietro di me. Sono partito bene anche stavolta e questo è molto positivo: poi ho iniziato a seguire i piloti Yamaha di fronte a me, ma sentivo che la nostra velocità in curva non era sufficiente e il grip alla massima angolazione nella parte sinistra non era sufficiente, così dopo 3 o 4 giri la moto ha iniziato a slittare. Questo mi ha causato qualche problema di guida e così non riuscivo ad attaccarli e ho dovuto lasciar andare il gruppo verso metà gara. Da quel momento ho dovuto faticare per controllare il gruppetto dietro al mio fino alla fine. Mi sono concentrato al massimo per bloccare Rossi, Hayden e Barbera soprattutto negli ultimi 3 giri. Sono felice perché ho "relegato" dietro di me piloti più esperti e questo quinto posto è esaltante. Voglio condividerlo con la squadra, la mia famiglia e tutti i fan che sono venuti qui per supportarmi".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Stefan Bradl
Articolo di tipo Ultime notizie