Binder: "Tutto quello che porta Pedrosa funziona meglio"

Bran Binder farà il suo debutto come pilota ufficiale KTM in MotoGP il luglio a Jerez e sarà uno dei leader della Casa austriaca nel 2021.

Binder: "Tutto quello che porta Pedrosa funziona meglio"

In pochi mese, senza aver disputato ancora una sola gara in MotoGP, Brad Binder è passato dall'aver firmato per debuttare con il team Tech 3 alla promozione nel factory team KTM per questa e per la prossima stagione.

Il campione del mondo 2016 della Moto3 ha firmato per il team di Hervé Poncahral la scorsa estate, ma dopo la partenza di Johann Zarco, KTM lo ha scelto per colmare il vuoto lasciato dal francese. L'addio di Pol Espargaro alla fine dell'anno ha quindi portato la Casa di Mattighofen ad ingaggiare Danilo Petrucci, che però sarà un pilota factory appoggiato al team Tech 3.

In concomitanza con la firma del pilota di Terni, la KTM ha annunciato la sua line-up completa per il 2021, con Binder che rimane nel team ufficiale, nel quale sarà promosso Miguel Oliveira, mentre accanto a Petrucci ci sarà Iker Lecuona nella compagine francese.

Leggi anche:

Questo renderà Binder una delle punte di diamante della KTM, ma vuol dire anche che il sudafricano dovrà imparare il più possibile sulla MotoGP in questa strana stagione 2020 per farsi trovare pronto quando l'anno prossimo dovrà assumersi maggiori responsabilità nello sviluppo della RC16.

Oltre ad essere convinto che un pilota con l'esperienza di Petrucci possa portare un ottimo apporto allo sviluppo, Binder ritiene che sarà fondamentale anche il lavoro del collaudatore di lusso Dani Pedrosa, che gli ha dato un grande aiuto fin dal suo approdo in MotoGP.

"Abbiamo Dani Pedrosa e tutto quello che porta sembra funzionare meglio e rappresenta un miglioramento per tutti noi. Penso che KTM stia lavorando nella direzione giusta e che il futuro sarà luminoso per noi" ha osservato.

Brad Binder, Red Bull KTM Factory Racing

Brad Binder, Red Bull KTM Factory Racing
1/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Brad Binder, Red Bull KTM Factory Racing

Brad Binder, Red Bull KTM Factory Racing
2/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Brad Binder, Red Bull KTM Factory Racing

Brad Binder, Red Bull KTM Factory Racing
3/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Brad Binder, Red Bull KTM Factory Racing

Brad Binder, Red Bull KTM Factory Racing
4/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Brad Binder, Red Bull KTM Factory Racing

Brad Binder, Red Bull KTM Factory Racing
5/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Brad Binder, Red Bull KTM Factory Racing

Brad Binder, Red Bull KTM Factory Racing
6/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Brad Binder, Red Bull KTM Factory Racing

Brad Binder, Red Bull KTM Factory Racing
7/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Brad Binder, Red Bull KTM Factory Racing

Brad Binder, Red Bull KTM Factory Racing
8/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Brad Binder, Red Bull KTM Factory Racing

Brad Binder, Red Bull KTM Factory Racing
9/15

Foto di: Motogp.com

Brad Binder, Red Bull KTM Factory Racing

Brad Binder, Red Bull KTM Factory Racing
10/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Brad Binder, Red Bull KTM Factory Racing

Brad Binder, Red Bull KTM Factory Racing
11/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Brad Binder, Red Bull KTM Factory Racing

Brad Binder, Red Bull KTM Factory Racing
12/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Brad Binder, Red Bull KTM Factory Racing

Brad Binder, Red Bull KTM Factory Racing
13/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Brad Binder, Red Bull KTM Factory Racing

Brad Binder, Red Bull KTM Factory Racing
14/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Brad Binder, Red Bull KTM Factory Racing

Brad Binder, Red Bull KTM Factory Racing
15/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condividi
commenti
Crutchlow: “Sviluppare l'Aprilia con Aleix può essere divertente"

Articolo precedente

Crutchlow: “Sviluppare l'Aprilia con Aleix può essere divertente"

Articolo successivo

Ezpeleta: "In MotoGP non abbiamo il problema del razzismo"

Ezpeleta: "In MotoGP non abbiamo il problema del razzismo"
Carica i commenti