Bagnaia: "Voglio lottare per la vittoria anche a Misano"

Dopo la bellissima vittoria di Aragon, il pilota della Ducati è pronto per la seconda gara di casa, dove anche lo scorso anno aveva sfiorato la sua prima affermazione in MotoGP. Anche Miller è carico in vista di Misano e a completare la squadra ci sarà il collaudatore Michele Pirro, che correrà come wild card.

Bagnaia: "Voglio lottare per la vittoria anche a Misano"

A pochi giorni dallo straordinario successo conquistato da Pecco Bagnaia nel GP d’Aragona, il Ducati Lenovo Team è pronto a tornare nuovamente in pista per affrontare la seconda “gara di casa” della stagione MotoGP 2021 sul Misano World Circuit “Marco Simoncelli”: il GP di San Marino e della Riviera di Rimini.

Il circuito romagnolo ha visto finora Ducati ottenere due vittorie nella top class: la prima nel 2007 con Casey Stoner e la seconda nel 2018 con Andrea Dovizioso. Dei 7 podi conquistati dalla casa di Borgo Panigale a Misano, l’ultimo porta proprio la firma di Bagnaia che lo scorso anno arrivò secondo, ottenendo il suo primo podio in MotoGP.

Fresco della sua prima vittoria ad Aragón domenica scorsa, dopo un accesissimo duello con Marc Márquez negli ultimi giri, il pilota italiano arriva a Misano carico e pronto a lottare per la vittoria di fronte al pubblico di casa.

"Sono passati solo pochi giorni dal GP di domenica scorsa, ma sono già pronto ad affrontare un altro weekend di gara. La vittoria di domenica scorsa ad Aragón è stata davvero incredibile e sicuramente mi ha dato la carica giusta per affrontare la nostra seconda gara di casa a Misano", ha detto Bagnaia.

"Io e la mia squadra stiamo davvero facendo un ottimo lavoro e mi sento molto a mio agio in sella alla Desmosedici GP, perciò sono ottimista per questo fine settimana. Questa è una pista che mi piace molto e dove spesso mi alleno con la mia Panigale V4 S. Inoltre lo scorso anno ho ottenuto qui il mio primo podio in MotoGP! Sono molto determinato e pronto a lottare nuovamente per la vittoria davanti a tutti i nostri tifosi", ha aggiunto.

Jack Miller, quinto al MotorLand Aragón, scenderà in pista determinato a ritornare a lottare per le prime posizioni.

"Sono entusiasta di tornare a correre a Misano! È la nostra seconda gara di casa e l’atmosfera è sempre incredibile, con i nostri tifosi presenti sulla Tribuna Ducati. Il GP di domenica scorsa ad Aragón non è andato esattamente come speravamo, ma nelle ultime gare le mie sensazioni in sella alla Desmosedici GP sono state davvero positive e questo mi rende molto fiducioso! Sono determinato a concludere il nostro Gran Premio di casa con un buon risultato!”, ha detto il pilota australiano.  

Oltre ai due piloti ufficiali, questo weekend torna in gara con il Ducati Test Team anche Michele Pirro, pilota collaudatore della casa bolognese. Fresco del titolo di campione italiano Superbike, Michele parteciperà infatti come wildcard al GP di San Marino e della Riviera di Rimini e sarà presente in pista anche il 21 e il 22 settembre nelle due giornate di test collettivi in programma, sempre a Misano, dopo la gara.

"Sono davvero felice di tornare a correre in MotoGP qui a Misano! Nelle scorse settimane abbiamo affrontato diverse giornate di test con la Desmosedici GP su questo tracciato e le sensazioni sono state positive. Vivrò questo fine settimana di gara senza pressioni ma determinato ad aiutare Pecco, Jack e la squadra ad ottenere i migliori risultati possibili", ha detto Pirro.

"Il GP di San Marino e della Riviera di Rimini sarà sicuramente un appuntamento pieno di emozioni per noi: è la nostra seconda gara di casa, siamo vicini a Bologna e ci saranno molti appassionati e tifosi sulle tribune a tifare per noi, perciò non vedo davvero l’ora di scendere in pista", ha aggiunto.

Dopo i primi tredici appuntamenti della stagione 2021, Bagnaia è secondo in classifica generale a 53 punti dal leader Quartararo, mentre Miller è quinto con 129 punti. Ducati è al comando del Campionato Costruttori, mentre il Ducati Lenovo Team occupa la seconda posizione nella classifica riservata alle squadre.

condividi
commenti
Simulazione MotoGP: a Misano occhio allo stress al Curvone
Articolo precedente

Simulazione MotoGP: a Misano occhio allo stress al Curvone

Articolo successivo

Vinales: "A Misano stesso approccio di Aragon"

Vinales: "A Misano stesso approccio di Aragon"
Carica i commenti