MotoGP
28 mag
-
31 mag
Evento concluso
18 giu
-
21 giu
Canceled
17 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
12 giorni
G
GP di Andalusia
24 lug
-
26 lug
Prossimo evento tra
19 giorni
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
32 giorni
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
39 giorni
G
GP di Stiria
21 ago
-
23 ago
Prossimo evento tra
47 giorni
G
GP di Gran Bretagna
27 ago
-
30 ago
Canceled
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
67 giorni
G
GP dell'Emilia Romagna
18 set
-
20 set
Prossimo evento tra
75 giorni
25 set
-
27 set
Prossimo evento tra
82 giorni
G
GP di Thailandia
02 ott
-
04 ott
Canceled
09 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
96 giorni
15 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
102 giorni
G
GP di Aragon
16 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
103 giorni
G
GP di Teruel
23 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
110 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Canceled
G
GP d'Europa
06 nov
-
08 nov
Prossimo evento tra
124 giorni
G
GP di Valencia
13 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
131 giorni
20 nov
-
22 nov
Canceled

Bagnaia: "Sono sfortunato, non trovo mai nessuno da seguire"

condividi
commenti
Bagnaia: "Sono sfortunato, non trovo mai nessuno da seguire"
Di:
8 mar 2019, 19:11

Il pilota del Pramac Racing è tutto sommato soddisfatto della sua giornata chiusa al 14esimo posto, ma si lamenta solo di non aver mai trovato il "gancio" giusto per trovare qualche riferimento dai migliori.

L'avventura in MotoGP di Pecco Bagnaia è iniziata con il 14esimo tempo nella giornata inaugurale di prove del GP del Qatar. Da campione del mondo della Moto2, il pilota dell'Alma Pramac Racing aveva ovviamente molti occhi puntati addosso per il suo esordio, ma ha badato soprattutto a fare il suo lavoro, cercando di migliorare il feeling con la sua Ducati.

Cosa che sembra essergli riuscita per quanto riguarda quello che al momento è il suo punto debole, ovvero l'inserimento in curva: "Non mi aspettavo un primo giorno subito così di fuoco. Noi abbiamo fatto il nostro, perché siamo riusciti a trovare dei miglioramenti, soprattutto in ingresso di curva. Ovviamente ci manca ancora abbastanza, perché è l'aspetto su cui perdiamo di più. Però oggi credo che abbiamo fatto uno step importante, quindi continueremo così".

Leggi anche:

Sul "time attack" però c'è ancora un po' da lavorare su questo tracciato, perché per il momento non è ancora al livello di quello strepitoso che era riuscito a fare nel primo test dell'anno a Sepang, quando aveva chiuso addirittura secondo.

"Il 'time attack' mi era venuto meglio in Malesia, mentre qui c'è ancora del margine. Abbiamo notato che tutti hanno utilizzato la soft per farlo e probabilmente è meglio usarla anche con la nostra moto, soprattutto per la percorrenza. Comunque non abbiamo fretta, perché c'è ancora domani mattina, poi il passo è buono e quello è l'importante".

Quando poi gli è stato chiesto dell'emozione di dividere la pista con tanti campioni come quelli della MotoGP, Pecco ha dato uno spunto interessante, lamentandosi di non essere ancora riuscito a trovare il "gancio" giusto per prendere qualche riferimento e magari carpire anche quelche segreto.

"E' bello, ma purtroppo io sono sfortunato, quando entro in pista non c'è mai nessuno. In gara non sarà così, anche se sarebbe bello, perché vorrebbe dire che sono davanti. Però davvero, quando entro in pista non trovo mai nessuno, quindi non riesco ad avere dei riferimenti. Magari domani devo cercare di essere un po' più furbo" ha concluso.

Informazioni aggiuntive di Oriol Puigdemont

Scorrimento
Lista

Francesco Bagnaia, Pramac Racing

Francesco Bagnaia, Pramac Racing
1/11

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jack Miller and Francesco Bagnaia, Pramac Racing

Jack Miller and Francesco Bagnaia, Pramac Racing
2/11

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT, Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Francesco Bagnaia, Pramac Racing

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT, Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Francesco Bagnaia, Pramac Racing
3/11

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT, Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Francesco Bagnaia, Pramac Racing

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT, Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Francesco Bagnaia, Pramac Racing
4/11

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Francesco Bagnaia, Pramac Racing

Francesco Bagnaia, Pramac Racing
5/11

Foto di: Pramac Racing

Jack Miller, Pramac Racing, Francesco Bagnaia, Pramac Racing

Jack Miller, Pramac Racing, Francesco Bagnaia, Pramac Racing
6/11

Foto di: Pramac Racing

Francesco Bagnaia, Pramac Racing

Francesco Bagnaia, Pramac Racing
7/11

Foto di: Pramac Racing

Francesco Bagnaia, Pramac Racing

Francesco Bagnaia, Pramac Racing
8/11

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Francesco Bagnaia, Pramac Racing

Francesco Bagnaia, Pramac Racing
9/11

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT, Francesco Bagnaia, Pramac Racing

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT, Francesco Bagnaia, Pramac Racing
10/11

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Francesco Bagnaia, Pramac Racing

Francesco Bagnaia, Pramac Racing
11/11

Foto di: Pramac Racing

Articolo successivo
Iannone: "Abbiamo rischiato una modifica nel time attack e non ha pagato"

Articolo precedente

Iannone: "Abbiamo rischiato una modifica nel time attack e non ha pagato"

Articolo successivo

I piloti non la spuntano: il GP del Qatar rimane alle ore 20 locali

I piloti non la spuntano: il GP del Qatar rimane alle ore 20 locali
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie MotoGP
Evento GP del Qatar
Sotto-evento FP2
Location Losail International Circuit
Piloti Francesco Bagnaia
Team Alma Pramac Racing
Autore Matteo Nugnes