Bagnaia: "Ho ritrovato il feeling di Jerez e Misano"

Dopo diversi weekend complicati, il pilota della Ducati Pramac ha staccato il terzo tempo nel venerdì di Valencia, ritrovando le sensazioni migliori.

Bagnaia: "Ho ritrovato il feeling di Jerez e Misano"

Pecco Bagnaia sembra proprio essersi tolto un peso di dosso. A Misano era arrivato a pochi chilometri dalla sua prima vittoria in MotoGP, sfumata poi per una scivolata. Da allora, le cose erano andate piuttosto male per il portacolori della Ducati Pramac, che però oggi è riuscito a risollevare la testa.

Il futuro pilota ufficiale della Casa di Borgo Panigale ha staccato il terzo crono di giornata, ma soprattutto sembra aver ritrovato le sensazioni che in Romagna gli avevano permesso di sfiorare l'impresa.

"Sono molto contento per oggi, perché per la prima volta dopo tanto tempo sono riuscito a ritrovare delle sensazioni che mi mancavano da un po', quelle che avevo magari a Jerez e a Misano. Riuscivo a forzare tanto la staccata e la moto era molto stabile, quindi posso solo essere contento di come è andata" ha detto Bagnaia.

"Stavamo già andando bene domenica scorsa in gara, ma purtroppo partivo tanto indietro e ho fatto tanta fatica a recuperare. Poi stavo andando forte, ma sono anche caduto per provarci" ha aggiunto.

Leggi anche:

Oggi ha lavorato soprattutto in ottica gara, ma le risposte sono state positive su tutta la linea: "Questa mattina abbiamo avuto un approccio diverso. Ho cercato di essere il più costante possibile con le gomme e al 21esimo giro sono riuscito a rifare il mio best che avevo fatto all'inizio della sessione, quindi sono soddisfatto del lavoro che abbiamo fatto oggi".

Quando poi gli è stato domandato quale sia stata la chiave che ha permesso a tutte le Ducati di fare un passo avanti rispetto alla settimana scorsa, ha aggiunto "Sicuramente aver avuto due sessioni sull'asciutto ci ha aiutato molto".

"Lo scorso weekend è stato molto complicato, perché ha piovuto ed abbiamo avuto condizioni miste. Le uniche due sessioni totalmente sull'asciutto sono state il warm-up e la gara. Sono contento perché il mio assetto di sempre è andato bene oggi".

Oggi ha fatto anche un piccolo test in chiave 2021:
"Abbiamo provato una cosa in vista del prossimo anno. Bisognerà lavorarci sopra, ma per il momento preferisco ancora il mio assetto standard, che è quello che mi permette di esprimere più potenziale".

Francesco Bagnaia, Pramac Racing
Francesco Bagnaia, Pramac Racing
1/13

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Francesco Bagnaia, Pramac Racing
Francesco Bagnaia, Pramac Racing
2/13

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Francesco Bagnaia, Pramac Racing
Francesco Bagnaia, Pramac Racing
3/13

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Francesco Bagnaia, Pramac Racing
Francesco Bagnaia, Pramac Racing
4/13

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Francesco Bagnaia, Pramac Racing
Francesco Bagnaia, Pramac Racing
5/13

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Francesco Bagnaia, Pramac Racing
Francesco Bagnaia, Pramac Racing
6/13

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Francesco Bagnaia, Pramac Racing
Francesco Bagnaia, Pramac Racing
7/13

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Francesco Bagnaia, Pramac Racing
Francesco Bagnaia, Pramac Racing
8/13

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Francesco Bagnaia, Pramac Racing
Francesco Bagnaia, Pramac Racing
9/13

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Francesco Bagnaia, Pramac Racing
Francesco Bagnaia, Pramac Racing
10/13

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Francesco Bagnaia, Pramac Racing
Francesco Bagnaia, Pramac Racing
11/13

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Francesco Bagnaia, Pramac Racing
Francesco Bagnaia, Pramac Racing
12/13

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Francesco Bagnaia, Pramac Racing
Francesco Bagnaia, Pramac Racing
13/13

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condividi
commenti
Rins: “Piacerebbe a me portare il primo titolo MotoGP in Suzuki”
Articolo precedente

Rins: “Piacerebbe a me portare il primo titolo MotoGP in Suzuki”

Articolo successivo

Lecuona è positivo al COVID-19: non corre a Valencia

Lecuona è positivo al COVID-19: non corre a Valencia
Carica i commenti