Bagnaia: “Ducati deve migliorare se vogliamo puntare al titolo”

Secondo Pecco Bagnaia, Ducati ha bisogno di fare un passo in avanti con la moto del 2021 per lottare per il campionato in MotoGP.

Bagnaia: “Ducati deve migliorare se vogliamo puntare al titolo”

Ducati occupa la seconda posizione nella classifica dei costruttori, con 17 punti di distacco da Yamaha, mentre nella classifica piloti, nelle prima quattro posizioni troviamo tre degli alfieri di Borgo Panigale: il portacolori Pramac Johann Zarco e i due ufficiali Pecco Bagnaia e Jack Miller. All’inizio della pausa estiva, è il francese il pilota più vicino a Quartararo nella generale, pur avendo 34 punti di distacco. Bagnaia invece è terzo ma a 47 lunghezze dal leader della Yamaha.

Pecco ha iniziato la stagione 2021 in grande forma, conquistando tre podi nelle prime quattro gare, ma è scivolato al Mugello quando era in testa ed è rimasto fuori dai primi quattro nelle gare di Barcellona, Sachsenring e Assen. Tuttavia, lo stato di forma dell’italiano rappresenta un grande miglioramento rispetto alle prime due stagioni e attualmente ha 109 punti, molti di più rispetto a quanti ne ha conquistati nelle difficili stagioni 2019 e 2020 messe insieme.

Questo aspetto soddisfa il piemontese, che ha archiviato le prime nove gare del 2021, ma nello stesso tempo riconosce che le speranze di lottare per il titolo sono riposte sui passi avanti che Ducati deve fare sulla moto nella seconda parte di stagione. Riflettendo sul suo anno fino ad ora, Bagnaia afferma: “Sono felice, ma dobbiamo fare dei passi in avanti se vogliamo lottare per il titolo o almeno avere l’opportunità di farlo. Dobbiamo migliorare. Devo migliorare come pilota e anche la moto deve farlo, come le migliori. Quindi abbiamo molto lavoro da fare”.

“Lavorerò molto durante la pausa estiva per essere preparato, per essere più pronto in Austria e vorrei parlare molto con il team per trovare qualcosa che ci aiuti, perché al momento Fabio Quartararo e la Yamaha sono un passo in avanti rispetto a noi”.

La scorsa settimana, in occasione di una giornata di test a Barcellona, il suo compagno di squadra Jack Miller ha riferito a Motorsport.com di aver sentito che la doppia vittoria nel 2021 e la costanza di Bagnaia abbiano dato prova della buona decisione di Ducati, che ha scelto di promuovere entrambi nel team ufficiale per quest’anno.

condividi
commenti
MotoGP: Misano pronto ad accogliere 23.000 spettatori al giorno

Articolo precedente

MotoGP: Misano pronto ad accogliere 23.000 spettatori al giorno

Articolo successivo

Quartararo fa il Marquez della Yamaha

Quartararo fa il Marquez della Yamaha
Carica i commenti