MotoGP
25 mar
Prossimo evento tra
24 giorni
G
GP di Doha
02 apr
Prossimo evento tra
32 giorni
G
GP d'Argentina
08 apr
Postponed
G
GP delle Americhe
15 apr
Postponed
G
GP del Portogallo
16 apr
Prossimo evento tra
46 giorni
G
GP di Spagna
29 apr
Prossimo evento tra
59 giorni
G
GP di Francia
13 mag
Prossimo evento tra
73 giorni
G
GP d'Italia
27 mag
Prossimo evento tra
87 giorni
G
GP della Catalogna
03 giu
Prossimo evento tra
94 giorni
G
GP di Germania
17 giu
Prossimo evento tra
108 giorni
G
GP d'Olanda
24 giu
Prossimo evento tra
115 giorni
G
GP di Finlandia
08 lug
Prossimo evento tra
129 giorni
G
GP d'Austria
12 ago
Prossimo evento tra
164 giorni
G
GP di Gran Bretagna
26 ago
Prossimo evento tra
178 giorni
G
GP di Aragon
09 set
Prossimo evento tra
192 giorni
G
GP di San Marino
16 set
Prossimo evento tra
199 giorni
G
GP del Giappone
30 set
Prossimo evento tra
213 giorni
G
GP d'Australia
21 ott
Prossimo evento tra
234 giorni
G
GP di Malesia
28 ott
Prossimo evento tra
241 giorni
G
GP di Valencia
11 nov
Prossimo evento tra
255 giorni

Aprilia: ufficiale il rinnovo biennale di Aleix Espargaro

La Casa di Noale ha annunciato di aver firmato con il pilota spagnolo un contratto che li legherà ancora per il 2021 ed il 2022.

condividi
commenti
Aprilia: ufficiale il rinnovo biennale di Aleix Espargaro

La griglia di partenza della stagione 2021 della MotoGP continua a prendere forma. Oggi è stata la volta dell'Aprilia di mettere il suo primo punto fermo per il futuro, annunciando un rinnovo che ormai era nell'aria da diverse settimane: quello di Aleix Espargaro.

Lo stesso spagnolo aveva anticipato a Motorsport.com di essere vicinissimo alla firma un paio di settimane fa, quando era andato a Barcellona per fare il suo ritorno in pista su una RSV4 dopo il lockdown. Del resto, questa sarà già la quarta stagione con la Casa di Noale per il pilota di Granollers e probabilmente lo stimolo più grande a continuare questa avventura è stato il debutto della nuova RS-GP.

Dopo aver faticato nelle sue prime tre annate in Aprilia, infatti, Aleix nei test invernali ha scoperto una moto completamente rinnovata, sia a livello di ciclistica che di motore, con un'aerodinamica innovativa, che si è immediatamente rivelata molto competitiva.

Essendo una moto completamente nuova, c'è ancora qualche problemino di affidabilità da sistemare, ma la cosa più importante per il più anziano dei fratelli Espargaro è che Aprilia Racing ha sfornato una moto competitiva che rappresenta un'ottima base su cui lavorare nei prossimi due anni.

Leggi anche:

Il contratto firmato infatti è un biennale, ma la sensazione è che, se le cose andranno come sperano entrambe le parti, potrebbe essere il preludio ad un rapporto ancora piuttosto lungo, che potrebbe portare Aleix a concludere la sua carriera nella classe regina difendendo i colori del marchio italiano.

Per quanto riguarda il secondo pilota, l'intenzione dell'Aprilia sarebbe quella di confermare anche Andrea Iannone, ma il futuro dell'abruzzese è legato a doppio filo al verdetto del ricorso al TAS contro la sua squalifica di 18 mesi, che dovrebbe arrivare in estate.

"Sono felice di questa conferma. L’aspetto umano è per me importantissimo e in quattro stagioni Aprilia è diventata la mia seconda famiglia e con questo contratto, che è certamente il più importante della mia carriera, mi hanno dimostrato che sono al centro di questo progetto. A livello tecnico mi hanno convinto la crescita degli ultimi mesi, con l’arrivo di tante forze nuove, e l’esordio della RS-GP 2020 che è andata così bene ai test. Sento che dobbiamo finire il lavoro iniziato questo inverno, non vedo l’ora di ritrovare tutta la mia squadra e gareggiare con la moto nuova, per portare questo progetto dove merita" ha detto Aleix Espargaro.

"Volevamo in tutti i modi la conferma di Aleix e siamo molto contenti che sia arrivata. In un momento di grande fermento del mercato piloti, dare continuità al nostro progetto con un pilota del calibro di Aleix è fondamentale. Con lui, che abbiamo definito il capitano di questa squadra, abbiamo iniziato un progetto totalmente nuovo, coinvolgendo nuove risorse e portando in pista una moto che sembra nata bene. Ora speriamo che porti presto una Aprilia in alto, dove non è mai stata nella storia della MotoGP" ha aggiunto Massimo Rivola, CEO di Aprilia Racing.

Il pilota di Vasto era stato trovato positivo al Drostonalone, uno steroide anabolizzante, in occasione del Gran Premio della Malesia dello scorso anno, ma la stessa sentenza del processo della FIM aveva riconosciuto che si è trattato di una contaminazione alimentare e che quindi non c'era stato dolo da parte di Iannone.

Per questo c'era grande ottimismo in vista dell'appello presentato al TAS, anche se nelle ultime settimane c'è stato un nuovo inserimento della WADA (l'arbitro di parte scelto dalla FIM è un suo uomo di fiducia), che vorrebbe addirittura veder inasprire la sanzione di Andrea per evitare che anche il Drostonalone possa entrare nell'elenco delle sostanze assumibili per contaminazione alimentare.

Dall'esito di questa disputa, dipenderà il futuro di Iannone, ma anche di quello dell'Aprilia, che in caso di conferma della squalifica potrebbe dirottare le sue attenzioni su Danilo Petrucci, recentemente scaricato dalla Ducati. Sempre però che nel frattempo il pilota di Terni non abbia ceduto alla corte della KTM, che lo avrebbe messo in cima alla lista dei papabili per sostituire il partente Pol Espargaro, che nel 2021 si andrà ad accasare alla Honda Repsol.

Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini

Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini
1/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini

Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini
2/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini

Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini
3/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini

Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini
4/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini, dettaglio della moto

Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini, dettaglio della moto
5/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini

Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini
6/15

Foto di: Aprilia Racing

Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini

Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini
7/15

Foto di: Aprilia Racing

Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini

Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini
8/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini

Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini
9/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini

Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini
10/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini

Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini
11/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini

Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini
12/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini

Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini
13/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini

Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini
14/15

Foto di: Aprilia Racing

Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini

Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini
15/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Dovizioso: via libera da Ducati per una gara di cross

Articolo precedente

Dovizioso: via libera da Ducati per una gara di cross

Articolo successivo

Caso Iannone: la WADA va al TAS e chiede 4 anni di squalifica!

Caso Iannone: la WADA va al TAS e chiede 4 anni di squalifica!
Carica i commenti