Aprilia presenta la livrea della nuova RS-GP e c'è anche Iannone

La Casa di Noale ha presentato la sua squadra 2020 alla vigilia dei test in Qatar. Dopo aver portato la nuova RS-GP al debutto in Malesia, oggi ne ha mostrato i colori, e c'era anche Andrea Iannone: un segnale positivo in attesa della sentenza?

Aprilia presenta la livrea della nuova RS-GP e c'è anche Iannone

Gli ultimi saranno i primi: questa sarà molto probabilmente la speranza dell'Aprilia, che oggi è diventata l'ultimo costruttore della MotoGP a presentare la sua squadra ed i suoi colori in vista della stagione 2020.

La nuovissima RS-GP, completamente rivista sia dal punto di vista della ciclistica che del motore, che ora ha una V di 90 gradi, ma anche con una veste aerodinamica completamente inedita, si era già vista in azione a partire dai test in Malesia. Oggi però, alla vigilia di quelli in Qatar, la Casa di Noale ha svelato anche la livrea.

Una colorazione abbastanza simile a quella della passata stagione, con il nero opaco a fare da sfondo al tricolore, che è presente sul cupolino, sul serbatoio e sul codone.

La presentazione è avvenuta sul rettilineo di partenza del tracciato di Losail e non è passata inosservata la presenza di Andrea Iannone. Il pilota di Vasto è ancora in attesa della sentenza del Tribunale Internazionale della FIM riguardo alla sua vicenda di positività in un controllo antidoping.

Leggi anche:

Il ritardo di questa sentenza, di fatto, gli impedirà di scendere in pista nella tre giorni di test in Qatar. Tuttavia, la sua presenza a Losail è un ulteriore segnale della vicinanza dell'Aprilia in questo momento difficile, ma anche dell'ottimismo di poter tornare in pista al più presto possibile.

Toccherà quindi ancora ad Aleix Espargaro portare avanti lo sviluppo della nuova RS-GP, che in Malesia ha già dato segnali importanti sia dal punto di vista del tempo sul giro che del passo gara, anche se forse necessita ancora di un passettino in avanti dal punto di vista dell'affidabilità. Cosa assolutamente normale comunque per una moto completamente nuova.

Ad affiancarlo nei test in Qatar e finché sarà assente Iannone ci sarà il collaudatore Bradley Smith. Un pilota comunque di esperienza, che ha alle spalle sei stagioni complete nella classe regina, quindi può rivelarsi molto prezioso in questa fase di sviluppo.

Moto Aprilia Racing Team Gresini

Moto Aprilia Racing Team Gresini
1/7

Foto di: Aprilia Racing

Moto Aprilia Racing Team Gresini

Moto Aprilia Racing Team Gresini
2/7

Foto di: Aprilia Racing

Moto Aprilia Racing Team Gresini

Moto Aprilia Racing Team Gresini
3/7

Foto di: Aprilia Racing

Moto Aprilia Racing Team Gresini

Moto Aprilia Racing Team Gresini
4/7

Foto di: Aprilia Racing

Moto Aprilia Racing Team Gresini

Moto Aprilia Racing Team Gresini
5/7

Foto di: Aprilia Racing

Moto Aprilia Racing Team Gresini

Moto Aprilia Racing Team Gresini
6/7

Foto di: Aprilia Racing

Moto Aprilia Racing Team Gresini

Moto Aprilia Racing Team Gresini
7/7

Foto di: Aprilia Racing

condividi
commenti
Graziano Rossi, esclusivo: "La Yamaha ha trattato bene Valentino"

Articolo precedente

Graziano Rossi, esclusivo: "La Yamaha ha trattato bene Valentino"

Articolo successivo

Aprilia crede che Iannone non correrà in Qatar

Aprilia crede che Iannone non correrà in Qatar
Carica i commenti