Aprilia prepara aerodinamica e motore nuovi per il 2021

Il direttore tecnico di Aprilia, Romano Albesiano, spiega come sarà la RS-GP 2021 e perché la stagione 2020 di MotoGP è stata così difficile per la Casa di Noale.

Aprilia prepara aerodinamica e motore nuovi per il 2021

Aprilia ha sviluppato una moto completamente nuova per la stagione 2020 di MotoGP. Dopo molti anni con un motore V4 a 75 gradi, la Casa di Noale ha cambiato l’angolo dei cilindri a 90 gradi, come la maggior parte dei costruttori della categoria. Sai test invernali si è visto che la RS-GP aveva potenziale.

Tuttavia, Aprilia non ha potuto proseguire durante la stagione a causa del congelamento dello sviluppo. Anche se nel 2021 la maggior parte dei costruttori non potrà toccare le proprie moto, la casa italiana sarà l’unica che manterrà le concessioni e pianifica di migliorare il motore e perfezionare l’aerodinamica. In questo modo, è previsto l’incorporamento di una nuova carena che porti un maggiore carico aerodinamico e che riduca la tendenza ad impennare.   

Romano Albesiano, direttore tecnico di Aprilia, è convinto che la situazione del coronavirus abbia penalizzato più loro che i propri rivali: “Ci ha penalizzato molto, perché a metà della passata stagione abbiamo preso la decisione di ridisegnare una moto completamente nuova. Il piano era di cominciare la stagione con un progetto a medio termine e svilupparlo durante l’anno”.

Romano Albesiano

Technikdirektor Romano Albesiano prophezeit deutliche Fortschritte

Foto: LAT

“Lo sviluppo dei motori e l’aerodinamica sono stati congelati. Quindi abbiamo dovuto disputare tutta la stagione in una condizione di sviluppo molto giovane. A parte questo, le nostre prestazioni sono state buone. Abbiamo ridotto significativamente il distacco dalla vetta, eravamo più o meno più vicini del 50 per cento”, commenta soddisfatto Albesiano, che si ritiene molto ottimista per il 2021.

“Dall’inizio, la moto era migliore rispetto alla precedente. È stato così anche nelle aree in cui non ci aspettavamo. In fabbrica abbiamo sviluppato un motore per la prossima stagione in cui la metà è nuovo. Funziona già molto bene al simulatore e non vediamo l’ora di portare questa innovazione in pista. Dal punto di vista aerodinamico, abbiamo dovuto lavorare con una configurazione che generava molto poco carico. La prossima stagione dovremo montare una versione più equilibrata. Questo dovrebbe darci un vantaggio”.

Albesiano crede che si debba lavorare meno sul telaio: “Aleix Espargaro diceva che la nostra moto non ha problemi di maneggevolezza, a volte era anche migliore rispetto a quella dei nostri rivali. Dobbiamo migliorare il motore e ridurre la tendenza all’impennamento. Allora, se capiamo le gomme e come gestirle meglio, dovremmo fare una stagione molto buona ed essere vicini ai migliori”.

condividi
commenti
Maverick Vinales vorrebbe un Ranch per i piloti spagnoli
Articolo precedente

Maverick Vinales vorrebbe un Ranch per i piloti spagnoli

Articolo successivo

L'assenza di Marc Marquez ha equilibrato la MotoGP

L'assenza di Marc Marquez ha equilibrato la MotoGP
Carica i commenti