MotoGP
23 ago
-
25 ago
Evento concluso
13 set
-
15 set
Evento concluso
20 set
-
22 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
18 ott
-
20 ott
Evento concluso
25 ott
-
27 ott
Prossimo evento tra
3 giorni
G
GP della Malesia
01 nov
-
03 nov
Prossimo evento tra
10 giorni
G
GP di Valencia
15 nov
-
17 nov
Prossimo evento tra
24 giorni

Aprilia pianifica una moto molto diversa per la MotoGP 2020

condividi
commenti
Aprilia pianifica una moto molto diversa per la MotoGP 2020
Di:
7 ago 2019, 16:20

Il direttore tecnico dell'Aprilia, Romano Albesiano, ha rivelato che la Casa italiana sta progettando una moto "davvero diversa" per la sua MotoGP 2020, con l'intento di avvicinarsi alla concorrenza.

Con nove gare ancora da disputare nella stagione 2019, l'Aprilia si trova al sesto ed ultimo posto nella classifica costruttori, distanziata di 16 lunghezze dalla KTM, che l'ha sempre preceduta al quinto posto negli ultimi due anni.

Aleix Espargaro è il miglior rappresentante della Casa di Noale nella classifica pilota, nella quale occupa il 14esimo posto, con un nono posto in Argentina come miglior risultato, mentre il compagno di squadra Andrea Iannone è attualmente quindicesimo.

Leggi anche:

Albesiano ha dichiarato: "Abbiamo lavorato molto, la moto è migliorata molto, dal punto di vista del motore, dal punto di vista del telaio, del peso, dell'aerodinamica, ma sta progredendo anche il livello degli altri costruttori".

"Per il futuro stiamo pianificando qualcosa di veramente diverso da quello che abbiamo ora. Abbiamo trovato il limite delle nostre soluzioni in molte aree ed abbiamo deciso di fare un grande step per la prossima stagione".

Quando i commenti di Albesiano stato stati portato ad Aleix Espargaro da Motorsport.com, lo spagnolo ha risposto: "E' bello sentirlo, ma voglio vederlo. E' il mio terzo anno in Aprilia, devo toccare qualcosa con mano".

"Ci sono stati cinque piloti diversi e nessuno è stato vicino a me, mai. Ogni volta che provo a spingere di più, cado. Penso che siamo arrivati al limite della moto, quindi quello che ha detto Romano è ciò di cui abbiamo bisogno".

"Non so se abbiamo bisogno di una rivoluzione, ma sicuramente di nuove parti per crescere ed avvicinarci ai nostri rivali".

Albesiano, tuttavia, ha escluso un cambiamento radicale come ad esempio l'abbandono del concetto del motore V4 di Aprilia.

"Posso dire che non passeremo ad un quattro cilindri in linea, anche se si tratta di un layout molto interessante" ha detto. "Il motore a V è nel di Aprilia, quindi deve rimanere".

Albesiano inoltre ha negato qualsiasi preoccupazione legata al fatto che il Gruppo Piaggio possa avere delle difficoltà a tenere il passo nella corsa allo sviluppo.

"Piaggio è una grande azienda, che sta andando molto bene, quindi non ha sicuramente problemi a finanziare questa attività" ha detto Albesiano. "Questo è assolutamente chiaro".

"Onestamente, il budget che abbiamo ora è ok per gli obiettivi che abbiamo, ovvero stare costantemente tra i primi dieci. Il budget che abbiamo ora va bene per centrare questo risultato".

"Quando mireremo alla top 5, la top 3 o qualunque altra cose, sicuramente sarà necessario fare uno step. Ma non è ancora il momento di discuterne".

Anche Espargaro, dal canto suo, ha aggiunto di non avere dubbi sul potenziale economico dell'Aprilia.

"Non so esattamente il budget di cui disponiamo, o quelli che hanno Ducati o Honda" ha detto. "So solo che Piaggio è un gruppo molto grande, che più o meno ha lo stesso capitale dei nostri concorrente".

"Devono decidere solo cosa fare per il prossimo anno. Penso che siamo abbastanza grandi da spendere ciò che vogliamo, ma questo non è nelle mie mani" ha concluso.

Informazioni aggiuntive di Oriol Puigdemont

Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini

Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini

Photo by: Gold and Goose / LAT Images

Articolo successivo
Viñales: “Sappiamo che soffriremo in accelerazione”

Articolo precedente

Viñales: “Sappiamo che soffriremo in accelerazione”

Articolo successivo

Mir salta l'Austria per precauzione, Suzuki non lo sostituisce

Mir salta l'Austria per precauzione, Suzuki non lo sostituisce
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie MotoGP
Piloti Aleix Espargaró Villà
Team Aprilia Racing Team Gresini
Autore Jamie Klein