MotoGP
13 set
-
15 set
Evento concluso
20 set
-
22 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
18 ott
-
20 ott
Evento concluso
25 ott
-
27 ott
Evento concluso
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Prossimo evento tra
2 giorni

Andrea Dovizioso: "Marquez non si può paragonare a Rossi"

condividi
commenti
Andrea Dovizioso: "Marquez non si può paragonare a Rossi"
Di:
, Motorsport.com Switzerland
8 ago 2019, 20:00

Il pilota della Ducati in una lunga intervista a La Gazzetta dello Sport ha affrontato lo spinoso argomento di un paragone tra il Dottore e lo spagnolo.

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team, Jack Miller, Pramac Racing, Andrea Dovizioso, Ducati Team
Il vincitore della gara Marc Marquez, Repsol Honda Team, il secondo classificato Andrea Dovizioso, Ducati Team, il terzo classificato Jack Miller, Pramac Racing
Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team comanda all'inizio della gara
Andrea Dovizioso, Ducati Team
Carmelo Ezpeleta, Dorna CEO , Andrea Dovizioso, Ducati Team
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso in questi anni è cresciuto tantissimo diventando di fatto l'unico avversario credibile di Marc Marquez. Il pilota della Ducati però nonostante i suoi sforzi non è riuscito a vincere quel titolo iridato che ormai sogna da diverse stagioni.

Eppure i numeri sono dalla sua parte, anche in questa stagione che lo spagnolo sembra avere già le mani sul titolo. Si, perché Dovizioso sin qui ha disputato la sua migliore annata in MotoGP, ma tutto questo sinora non è bastato.

Leggi anche:

In una lunga intervista rilasciata a "La Gazzetta dello Sport", Andrea Dovizioso ha proprio parlato del suo avversario: "Se lui non ci fosse avrei già vinto due Mondiali, ma è un discorso che non conta niente. Che Marc è forte lo sappiamo tutti, è inutile nasconderlo, ma nessuno è imbattibile. Noi però dobbiamo trovare soluzioni nel nostro pacchetto".

La Honda in questa stagione ha portato al battesimo un pacchetto decisamente migliore di quello visto negli ultimi anni. In particolar modo la squadra giapponese ha fatto grandi progressi con il motore, vero tallone d'Achille della RC213V negli ultimi anni.

Dall'altro lato, invece, la Ducati non è riuscita a fare grandi passi in avanti per quanto concerne il problema congenito che da sempre attanaglia la Desmosedici, ovvero la capacità di curvare.

Polesitter Marc Marquez, Repsol Honda Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team

Dovi ha poi proseguito: "Non so se sono l'avversario più forte di Marc, uno dei più forti sicuramente. Il più forte? Può darsi, ma non si possono fare classifiche. Anche un paragone tra Valentino e Marc è impossibile, parliamo di età e momenti diversi. Normale che chi vince viene visto come il più forte, ma non vuol dire che è vero".

In questi giorni però a tenere banco è stato anche il possibile ritiro anticipato di Valentino Rossi. Andrea ha così commentato la cosa: "Questa cosa è normale, succede sempre con i campioni. Quando sei tanto amato sei anche tanto odiato, dividi sempre. Vale ha fatto un primo quarto di stagione da paura, poi non so perché ha perso feeling. Onestamente però la situazione in Yamaha è illeggibile, si stanno vedendo troppe cose strane e diverse".

Diverso invece il pensiero di Dovi sulle voci che vedevano Lorenzo pensare al ritiro: "Mi stupisco sino a un certo punto. Le sue ultime stagioni sono state tanto complicate e diverse da quelle in cui vinceva i campionati. In questa situazione il pensiero di smettere è normale che affiori".

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Photo by: Gold and Goose / LAT Images

Articolo successivo
Valentino Rossi festeggia 200 vittorie con il trofeo del Mondiale

Articolo precedente

Valentino Rossi festeggia 200 vittorie con il trofeo del Mondiale

Articolo successivo

Rossi: "Il mio ritiro fa fare click". Jarvis: "Dette cose ridicole"

Rossi: "Il mio ritiro fa fare click". Jarvis: "Dette cose ridicole"
Carica i commenti