MotoGP
13 set
-
15 set
Evento concluso
20 set
-
22 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
18 ott
-
20 ott
Evento concluso
25 ott
-
27 ott
Evento concluso
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Prossimo evento tra
2 giorni

Anche KTM ha omologato uno spoiler ad Austin, Aprilia e Yamaha sperano di averlo a Jerez

condividi
commenti
Anche KTM ha omologato uno spoiler ad Austin, Aprilia e Yamaha sperano di averlo a Jerez
Di:
23 apr 2019, 08:45

La squadra ufficiale della KTM si è aggiunta a Ducati ed Honda, omologando ad Austin il suo spoiler sul forcellone, con Yamaha e Aprilia che puntano a far debuttare i loro a Jerez e la Suzuki che non ha nessuna fretta.

Dopo il reclamo che Honda, Aprilia, KTM e Suzuki hanno presentato in Qatar contro la Ducati per l'uso dello spoiler sul forcellone della Desmosedici GP, che è stato respinto dalla FIM, tutti i costruttori di MotoGP hanno iniziato a lavorare su una soluzione di quel tipo.

La prima a mostrare qualcosa di simile è stata la Honda, che lo aveva già omologato in Argentina, anche se non lo ha utilizzato fino alla FP2 del Gran Premio delle Americhe.

 

Nello stesso weekend, nelle qualifiche di sabato, Pol Espargaro ha utilizzato un pezzo simile sulla sua KTM, non montandolo poi domenica, ma è un qualcosa che è passato quasi inosservato.

Leggi anche:

Nel lunedì successivo al Gran Premio, l'Aprilia è rimasta ad Austin per una sessione di test ed ha provato questa nuova soluzione sulla RS-GP. Del resto, la Casa di Noale era già in una fase avanzata con questo progetto prima dell'inizio del campionato, ma poi si era fermata perché la FIM non ne aveva autorizzato l'utilizzo, in quanto questo poteva generare carico aerodinamico.

Con lo stesso pretesto, la FIM aveva risposto la prima richiesta d'omologazione da parte della Honda in Argentina, approvando però la seconda, quando la Casa giapponese ha rettificato la sua funzione, dicendo che serviva ad irrigidire il forcellone.

Le impressioni di Marc Marquez dopo aver provato questa componente però sono state molto chiare: "La prima cosa che ho notato durante il test dello spoiler è che genera un certo carico aerodinamico":

Ora che i costruttori conoscono il trucco legale per poter ottenere l'approvazione, l'Aprilia presenterà il suo al direttore tecnico a Jerez, dove spera di poterlo utilizzare per il Gran Premio di Spagna.

La Yamaha ha provato uno spoiler a Valencia l'anno scorso, ma il suo scopo era far arrivare meno acqua possibile alla gomma posteriore in caso di pioggia

La Yamaha ha provato uno spoiler a Valencia l'anno scorso, ma il suo scopo era far arrivare meno acqua possibile alla gomma posteriore in caso di pioggia

Photo by: Gold and Goose / LAT Images

Anche Yamaha spera di averlo a Jerez

Anche la Yamaha dovrebbe provare a far approvare la sua variante dello spoiler, dopo essere stata la prima ad utilizzare qualcosa di simile in occasione del Gran Premio di Valencia dello scorso anno.

Gli ingegneri della Casa giapponese avevano presentato un deflettore utile in condizione di bagnato, pensato per ridurre la portara dell'acqua sulla gomma posteriore.

La Yamaha sta lavorando ad un nuovo pezzo come Ducati, Honda, KTM ed Aprilia, come aveva già chiesto Valentino Rossi ad Austin.

Quello di Jerez sarà infatti un appuntamento importante per la Yamaha e per il "Dottore": "Negli ultimi due anni Jerez è stato un circuito molto difficile per noi, quindi sarà un test molto importante per vedere se siamo competitivi sul serio o meno" ha detto il pesarese.

Dopo gli ottimi risultati in Argentina e ad Austin, nel team però non vogliono avere distrazioni, quindi il test dello spoiler potrebbe slittare ai test di lunedì dopo la gara.

Suzuki non ha fretta

L'unico costruttore che per ora non ha mostrato alcun tipo di spoiler è la Suzuki. La Casa di Hamamatsu sta vivendo il suo miglior momento negli ultimi anni e ad Austin ha ritrovato una vittoria che le mancava dal 2016.

In Suzuki in questo momento sono focalizzati a cercare di ottenere più potenza per la GSX-RR, che è ciò che hanno chiesto i piloti per essere in grado di competere con i diretti rivali, in particolare Ducati e Honda.

Al momento, dunque, non ci sono notizie relative al possibile utilizzo a breve termine di una soluzione di questo genere, anche se non è detto che in Giappone non ci stiano già lavorando in ottica futura.

Scorrimento
Lista

Aquí se puede ver el deflector que estrenó KTM el sábado del GP de las Américas

Aquí se puede ver el deflector que estrenó KTM el sábado del GP de las Américas
1/5

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Aquí se puede ver el deflector que estrenó KTM el sábado del GP de las Américas

Aquí se puede ver el deflector que estrenó KTM el sábado del GP de las Américas
2/5

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team, probó el deflector en Austin durante el FP2 del viernes

Marc Marquez, Repsol Honda Team, probó el deflector en Austin durante el FP2 del viernes
3/5

Foto di: Michelin Sport

Danilo Petrucci, Ducati Team

Danilo Petrucci, Ducati Team
4/5

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Rossi y Yamaha ya estrenaron un deflector en Valencia el año pasado, pero era para evacuar agua en lluvia

Rossi y Yamaha ya estrenaron un deflector en Valencia el año pasado, pero era para evacuar agua en lluvia
5/5

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

 
Articolo successivo
Marquez e Rossi promuovono il motore Triumph: "Più adatto a preparare il salto in MotoGP"

Articolo precedente

Marquez e Rossi promuovono il motore Triumph: "Più adatto a preparare il salto in MotoGP"

Articolo successivo

Oliveira: "La KTM richiede uno stile di guida aggressivo, un po' alla Marquez"

Oliveira: "La KTM richiede uno stile di guida aggressivo, un po' alla Marquez"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie MotoGP
Autore Germán Garcia Casanova